20 aprile 2010

Non di solo Theropoda vive l'uomo - Quarta Parte: Metriorhynchid 3D con Davide Bonadonna

Continua la serie dedicata ai miei studi sul Coccodrillo di Portomaggiore, il più completo coccodrillo metriorinchide scoperto in Italia.
Oggi, sono stato nei dintorni di Milano, dal mitico Davide Bonadonna (mitico perché abitante della Contea e perché in casa ha due piccoli folletti). Insieme, abbiamo compiuto il primo passo verso la realizzazione di una riproduzione in scala 1:1 della testa del metriorhynchide italiano. Per far ciò, oggi Davide, sotto la mia pedante supervisione scientifica, ha realizzato un modellino in scala della testa del coccodrillo giurassico, che servirà come base tridimensionale per la scultura vera e propria. Il modellino in scala promette davvero bene!
Davide Bonadonna nel suo studio, durante la realizzazione della riproduzione in scala della testa del coccodrillo di Portomaggiore
Aldilà delle motivazioni prettamente paleoartistiche, è stato un grande piacere passare alcune ore con Davide, che, ormai, oltre a considerarlo uno stimatissimo artista, reputo un caro amico col quale è sempre uno spasso parlare di argomenti che spaziano dalla paleontologia, alla paleoarte, all'architettura (hobbit?), al tifo da stadio (in senso antropologico), all'editoria italiana.

Per chi fosse interessato alle serie sul Coccodrillo di Portomaggiore:

2 commenti:

  1. Scommetto che soprattutto sull'editoria italiana avete fatto dei bei discorsi!
    Comunque in bocca al metriorinchide per la riuscita del modellino(tanto è già crepato)!

    Alessandro

    RispondiElimina
  2. Sull'editoria, hai azzeccato in pieno... sai bene di cosa abbiamo parlato. ;-)

    RispondiElimina

ATTENZIONE:
- COMMENTI OFFENSIVI, VOLGARI O SPAM SARANNO ELIMINATI. -
- I COMMENTI ANONIMI O PRIVI DI FIRMA SARANNO ELIMINATI. -