04 ottobre 2009

Cosa vi dice questa immagine?

Ovviamente, questa tavola non rappresenta alcuna scena mai accaduta: i due animali sono infatti due differenti ricostruzioni di uno stesso Eudromaeosauria, ma basate sulle concezioni scientifiche di due decenni differenti: in alto, abbiamo l'attuale consenso della comunità scientifica, in basso, sottomesso al Progresso della Conoscenza, giace il consenso accettato fino agli anni '90 del XX secolo (escludendo Paul e pochi altri, che azzardavano un protopiumaggio. Ironicamente, anche la versione di Paul si è rivelata "prudente", dato che proponeva un "protopiumaggio" meno complesso di quanto oggi sappiamo essere esistito nei maniraptori).
Per i dettagli di come si sia arrivati all'attuale ricostruzione, e del perché quella precedente non solo è obsoleta, ma anche altamente improbabile (per non dire scientificamente insostenibile), vi rimando a questi precedenti post (è un argomento molto interessante, che ho affrontato molto e in dettaglio):

Forma e distribuzione del piumaggio nei Theropodi. Parte 1.
Forma e distribuzione del piumaggio nei Theropodi. Parte 2.
Non tutti i giacimenti possono conservare il piumaggio!
Il piumaggio di Microraptor.
Più Scienza, meno ignoranza!
Le nuove penne di Beipiaosaurus.
Ricostruire scientificamente il tegumento dei theropodi.
Le tenaci penne di Velociraptor.
Il colore delle penne maniraptoriane.
Tianyulong e la rivoluzione protopiumata.
Il nuovo Anchiornis.

Inutile ricordare che anche la versione piumata è solamente una rappresentazione, un'immagine plausibile di una creatura non esistente, basata su prove, ma che, in assenza di esemplari viventi, non dovrà mai avere l'arroganza di definirsi "vera" come le immagini naturalistiche delle creature attuali. (Sebbene sia sicuramente molto più verosimile dello squamoso giocattolo che sta opprimendo... chi ha orecchie e maturità per intendere, intenda).

4 commenti:

  1. Lol, il marchio "JP" sulla coscia dell'Obsoleto è un tocco di vera classe!

    RispondiElimina
  2. Tralascio ogni commento (per non scadere nello psicoanalitico d'accatto) sul "raptor" del progresso che domina il "raptor" di JP, in una posizione quasi da kamasutra del regno animale.

    Ho trovato utilissimo questo post, che riempie un vuoto. Ovvero potresti aggiungere ai grappoli di post raggruppato nelle parole chiave anche questa serie con il titolo: "pelle, penne e piume".

    Oltretutto è un tema che in passato ha creato dibattiti interessanti quasi più degli stessi post. Inoltre suppongo che sia ormai un tuo punto di forza, in cui potresti scrivere post quasi senza studiare.

    Tra l'altro è carina la nuova disposizione di parole chiave, con differenti dimensioni per ogni parola in base al numero di post dedicati. Mi dovrò abituare invece a vederli graficamente in fondo e non di lato.

    Erodoto.

    RispondiElimina
  3. 10 & lode (ma detto da me potrebbe sembrare scontato).

    Leo

    RispondiElimina
  4. Fantastic! The "arrogance" of presuming to represent what's real is why I hope to present a non-photorealistic alternative to the "WalkingWith" type of animated dinosaurs....

    RispondiElimina

ATTENZIONE:
- COMMENTI OFFENSIVI, VOLGARI O SPAM SARANNO ELIMINATI. -
- I COMMENTI ANONIMI O PRIVI DI FIRMA SARANNO ELIMINATI. -