12 luglio 2009

Zhongjianornis yangi (Zhou et al., 2009) ed il mosaico dell’evoluzione odonto-pettorale aviaria


A parte la recente scoperta di Limusaurus, la riduzione e la perdita dei denti è un tratto tipico dei Coelurosauria. In particolare, negli aviali si osservano numerose tipologia di “perdita di denti”, sia parziale (limitata ad alcune parti delle ossa boccali) sia completa. Il fenomeno della perdita e riduzione della dentatura negli aviali non è esclusivo della linea che porta alle forme attuali (Neornithes), ma è distribuito in modo non lineare lungo l’intero clade. Di fatto, la perdita dei denti è un tratto altamente omoplastico degli aviali. Ciò è stato interpretato come evidenza del grande vantaggio selettivo che l’alleggerimento del cranio (derivante dalla perdita dei denti) conferisce in animali adattati al volo.

Un'ulteriore conferma di questa interpretazione è data dalla recente descrizione di Zhongjianornis (Zhou et al., 2009), un nuovo aviale basale (esterno a Ornithothoraces) dal Cretacico Inferiore della Cina. Zhongjianornis è completamente privo di denti, analogamente con Confuciusornithidae, l’enantiornite Gobipteryx e gli ornithuromorfi Hongshanornis e Archaeorhynchus.

Oltre all’assenza di dentatura, un carattere interessante di questo nuovo aviale è il marcato sviluppo della cresta deltopettorale dell’omero. Questa cresta è l’inserzione del muscolo pettorale, il quale si origina dallo sterno, ed è il principale muscolo deputato al battito dell’ala. Lo sviluppo delle cresta deltopettorale dell’omero di Zhongjianornis è paragonabile a quello di altri aviali basali come Jeholornis, Sapeornis e Confuciusornis. Al contrario, negli aviali derivati (enantiorniti e ornithuromorfi) la cresta deltopettorale è relativamente ridotta, mentre è molto sviluppato lo sterno e le sue carene. Questa differenza di sviluppo delle strutture di ancoraggio del muscolo pettorale suggerisce un differente modello di battito dell’ala tra gli aviali basali e quelli derivati. Pertanto, è probabile che il tipo di volo che oggi osserviamo negli uccelli sia un tratto esclusivo delle forme derivate, mentre quelle basali, come Zhongjianornis, probabilmente avevano un differente meccanismo di volo.

Bibliografia:

Zhou Z., F. Zhang & Z. Li. 2009. A new Lower Cretaceous bird from China and tooth reduction in early avian evolution. Proc. R. Soc. B published online before print July 8, 2009, doi:10.1098/rspb.2009.0885

Nessun commento:

Posta un commento

ATTENZIONE:
- COMMENTI OFFENSIVI, VOLGARI O SPAM SARANNO ELIMINATI. -
- I COMMENTI ANONIMI O PRIVI DI FIRMA SARANNO ELIMINATI. -