08 gennaio 2014

Coming Soon: Tyrannotitan reloaded!

In un post precedente, ho parlato delle dimensioni delle vertebre dorsali nei grandi theropodi come indicatori della massa corporea. Alcuni critici avevano sollevato l'obiezione che la grande disparità volumetrica tra i centri dorsali di Spinosaurus e Tyrannosaurus non fosse legata a differenze di massa, ma piuttosto a "differenti abitudini locomotorie". Tale argomento tirava in ballo, a sproposito, una presunta cursorialità di Tyrannosaurus rispetto ad una eventuale "natura semi-acquatica" di Spinosaurus. Tuttavia, tale collegamento è infondato, dato che non ci sono motivi logici per cui una differenza di adattamento locomotorio in questi theropodi di dimensioni comparabili debba produrre delle differenze così macroscopiche e marcate nelle loro vertebre.
In quei post, avevo accennato ad una vertebra dorsale che non potevo ancora mostrare, dato che era tratta da uno studio in fase di pubblicazione. La vertebra a cui alludevo appartiene al Carcharodontosauridae derivato Tyrannotitan chubutensis, uno dei più grandi theropodi noti. 
Lo studio in questione è pubblicato oggi, quindi posso mostrare la vertebra. Parlerò di Tyrannotitan prossimamente, intanto, confrontate le dimensioni del centro vertebrale con Tyrannosaurus e Spinosaurus

Mi auguro che nessuno voglia ancora sostenere che queste differenze siano dovute ad adattamenti locomotori, o che Tyrannosaurus sia "anomalo" per qualche imprecisato motivo ad hoc. Dato che non sono mai stati ipotizzati adattamenti cursori nei carcharodontosauridi, tale ipotesi per le vertebre di Tyrannosaurus è falsificata. Pertanto, la differenza di massa tra Tyrannosaurus e Tyrannotitan (theropodi graviportali e massicci), da un lato, e Spinosaurus (un taxon molto più gracile), dall'altro lato, è la spiegazione più plausibile di queste enorme differenza dimensionale. 

24 commenti:

  1. E sono tutte in proporzione?

    K.

    RispondiElimina
  2. Sì, tutte alla stessa scala.

    RispondiElimina
  3. Porcaccia!

    K.

    RispondiElimina
  4. io comunque ho capito a cosa serviva la vela allo spinosaurus: a navigare è ovvio! tutti lì ad affannarsi quando la soluzione era semplice e a portata di mano :)

    Emiliano

    RispondiElimina
  5. Qual è lo studio relativo a Tyrannotitan (sperando sia accessibile online)?

    Roberto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne parlerò dettagliatamente in un prossimo post.

      Elimina
  6. But is that the largest vertebra in Tyrannotitan and Spinosaurus ? As I guess this vertebra is the largest in Sue ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. It's the 14th dorsal in both Tyrannosaurus and Tyrannotitan, thus the largest. The exact position in Spinosaurus is unknown, but it's the largest among those known, and all authors place it among the posteriormost dorsals or eventually the anteriormost caudals: that is the part of the axial skeleton with the biggest vertebrae in theropods. What matters is the fact that even if it was not the largest along the vertebral series, and we may consider a even larger vertebra in that Spinosaurus individual, the size difference among the vertebrae in theropods vertebral columns is not big enough to produce a hypothetical new vertebra that was as large as those in Tyrannosaurus and Tyrannotitan. I mean: even if a larger vertebra of that Spinosaurus dorsal column is possible, it does not reach the size of Tyrannosaurus and Tyrannotitan.
      In fact, if you look the other vertebrae of Tyrannosaurus and Tyrannotitan, not the 14th, none of them is as small as that of Spinosaurus. The size difference is a real fact.

      Elimina
  7. Hey thanks for the information !

    Looking at the comparison, I cannot distinguishly compare the vertebra of Tyrannotitan (were they searching the most badass possibe naming ?) with that of Tyrannosaurus (still a badass). Is it me or Tyrannotitan's is just as wide and nearly as thick as the Tyrannosaurus vertebra ? Though it lacks the superior part of Tyrannotitan's...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Most of the neural arch is missing in the Tyrannotitan vertebra. The comparison is thus limited to the centra, almost preserved in Tyrannotitan vertebra.

      Elimina
  8. I mean : hence, Tyrannotitan being almost or equaly as massive as Tyrannosaurus ?

    RispondiElimina
  9. Yes, both vertabrae size and femur dimension (both lenght and diameter) in Tyrannosaurus and Tyrannotitan are comparable. Thus, it's plausible they has comparable mass.

    RispondiElimina
  10. Ora sono curioso di leggere il post (e anche l'articolo se possibile) riguardante Tyrannotitan.
    Una domandina frivola, è possibile stando ai dati attualmente in nostro possesso ipotizzare che Tyrannotitan fosse più robusto/massiccio degli altri carcharodotosauridi giganti?

    Marco

    RispondiElimina
  11. @Marco: "è possibile stando ai dati attualmente in nostro possesso ipotizzare che Tyrannotitan fosse più robusto/massiccio degli altri carcharodotosauridi giganti?"

    Uno ha la possibilità di ipotizzare qualunque cosa. Non esistono vincoli alla possibilità di ipotizzare. Quindi, la risposta alla tua domanda è "sì".

    RispondiElimina
  12. Assolutamente,ma le prove fossili potrebbero supportare (o falsificare) un ipotesi, ed in questo permetterci di affermare che a Tyrannotitan fosse (o no) più massiccio di altri carcharodotosauridi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mia risposta era un modo sarcastico per dire: "scusa, ma perché non parli come mangi?".
      Ovvero, non serve fare domande contorte, pseudo-tecniche, quando basta semplicemente chiedere: "Tyrannotitan era più robusto degli altri carcharodontosauridi?".
      Rileggi la domanda, e noterai quanto sia contorta, in modo forzato, e solo per dire "Tyrannotitan era più robusto degli altri carcharodontosauridi?"...

      "è possibile stando ai dati attualmente in nostro possesso ipotizzare che Tyrannotitan fosse più robusto/massiccio degli altri carcharodotosauridi giganti?" La parte " stando ai dati attualmente in nostro possesso" è ridondante, quindi inutile, dato che la scienza si basa sempre e solo sui dati attualmente in nostro possesso.
      Essere scientifici non significa essere barocchi nel linguaggio.
      E già che siamo in tema di scientificità, per il tuo commento qui sopra: la questione non è nemmeno una questione di falsificazione o corroborazione, dato che è semplicemente una mera descrizione di un fatto, non un'ipotesi: se le ossa sono più robuste (ovvero, a parità di lunghezza sono più spesse) che negli altri carcharodontosauridi, automaticamente è più robusto. Non si falsifica un dato di fatto.

      Elimina
    2. PS: lasciatemi il tempo di scrivere il post, e parlerò di Tyrannotitan con tutti i dovuti dettagli, inclusa la dimensione, massa, robustezza e simpatia.

      Elimina
  13. You might have scaled the last dorsal of Sue too small. I'm guessing the scale bar in your pic is 10cm? Sue's last dorsal is 78cm tall, looks to be about 50 some cm tall in your image.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. The anterior articular surface is listed to be only 18cm tall.
      I'm no paleontologist, so I'm not really sure where the edges are.

      Elimina
    2. Anonymous, I usually avoid to reply to anonymous, thus this is my last comment.
      Where, in published literature, is "listed to be only 18cm tall"? The whole Tyrannosaurus vertebra is stated in Brochu (2003), as you rightly wrote, to be 78 cm tall.
      Note that the figure here is in low resolution due to Blogger format, thus the precise edges are not visible in these scans. Margins are pixeled, thus it's inevitable to have a loss in visual information, producing an indeterminate extent of the image borders, significantly relevant in these low scans. Hope you won't use this picture to infer anything more precise than a general comparison. These images are just indicative, not source of precise information. As I wrote in a recent post, figures cannot be used as precise reference due to a series of graphical deformation phenomena, first of all aberration of a large 3D object into a small 2D figures. For any direct comparison between specimens, what matters is the published data: images are just for a rough comparison to show the relative size in an easy and immediate way.
      It is nonsense to check a small figure like this, done in low resolution, based on pixeled scans, to infer real size.

      Elimina
    3. OK, I was referring to the anterior articular surface height of the centrum of the 14th dorsal of Tyrannotitan specimen MPEF-PV 1157, not Tyrannosaurus Sue.

      Elimina
    4. Ok, you meant the referred Tyrannotitan. From the same source, note the variation in both preservation and sizes among the vertebrae. For example, the posteriormost dorsal is very badly preserved compared to more anterior dorsal vertebrae. This has to be taken into account when compared to "Sue". This specimen has clearly suffered a more severe amount of deformation and erosion than the tyrannosaurid. Single comparison between vertebrae connot be read literally. When all the bones are compared (including skull, caudal and appendicular bones), Tyrannotitan results of the same size class as "Sue", although in single bone comparisons sometimes the tyrannosaur results bigger while in others the carcharodontosaurid results bigger.

      Elimina
    5. Thanks for your explanation.

      Elimina

ATTENZIONE:
- COMMENTI OFFENSIVI, VOLGARI O SPAM SARANNO ELIMINATI. -
- I COMMENTI ANONIMI O PRIVI DI FIRMA SARANNO ELIMINATI. -