14 aprile 2012

Epic Win

Federico Fanti e il vostro paleoblogger (foto di Davide Bonadonna)
Ieri, sono stato in un museo italiano, un bel museo poco noto al grande pubblico, assieme a Federico "geologo prestato alla paleontologia" Fanti e a Davide "Master of ClayTools" Bonadonna. L'obiettivo della trasferta era una serie di massicci blocchi di roccia, custoditi da decenni in alcuni cassetti e la cui esistenza fu segnalata a Federico dal curatore responsabile degli stessi. Dopo un breve giro di email e telefonate, intuimmo il valore del misterioso esemplare incluso nelle rocce, di cui, per ora, non posso dire nulla. Ieri ho potuto finalmente vederlo direttamente, prendere in mano i vari pezzi che lo compongono, pianificare un piano d'azione preciso con Federico. Davide ci assisterà nell'aspetto grafico e visivo. Vi basti sapere che tutto è molto interessante e significativo.
Le espressioni sui volti dei nostri eroi sono più significative di un abstract meticoloso.
Abbiate pazienza e fiducia, stiamo lavorando per voi.
Conoscete i nostri tempi, non dovrete attendere decenni per conoscere tutto.
Adoro queste cose!

3 commenti:

  1. Congratulazioni! Non vedo l'ora di vedere di cosa si tratti.

    RispondiElimina
  2. Well, can you at least tell us if it is theropod related? ;-)


    Paul W.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Given that based on Darwinian theory, all life is linked, yes, it is related to theropods? ;-)
      Sorry, but cannot say anything.

      Elimina

ATTENZIONE:
- COMMENTI OFFENSIVI, VOLGARI O SPAM SARANNO ELIMINATI. -
- I COMMENTI ANONIMI O PRIVI DI FIRMA SARANNO ELIMINATI. -