12 aprile 2012

Ornithomimosauri ai piedi dei giganti

Femore di sauropode gigante menzionato da Néraudeau et al. (in press): la scala a destra è lunga un metro.
Néraudeau et al. (in press), descrivono un nuovo livello sedimentario dalla base del Cretacico Francese. Un orizzonte stratigrafico in questo livello, prettamente formato da resti fossili di carboni vegetali, è ricco in resti di dinosauri, attualmente in studio.
Significativa la presenza, basata su numerosi resti isolati, di almeno 8 ornithomimosauri, presumibilmente di un singolo taxon (in studio). Il fossile più spettacolare rinvenuto è comunque un femore di sauropode lungo circa 220 cm, il più grande femore mai scoperto nella storia.
Attendiamo in futuro la descrizione dettagliata dei resti di ornithomimosauri, un clade poco rappresentato in Europa.

Ringrazio il sempre solerte Federico Fanti per avermi fornito questo articolo.

Bibliografia:
D. Néraudeau, R. Allain, M. Ballèvre, D.J. Batten, E. Buffetaut, J.P. Colin, M.P. Dabard, V. Daviero-Gomez, A. El Albani, B. Gomez, D. Grosheny, J. Le Lœuff, A. Leprince, C. Martín-Closas, E. Masure, J.-M. Mazin, M. Philippe, J. Pouech, H. Tong, J.F. Tournepiche, et al. (2012) The Hauterivian–Barremian lignitic bone bed of Angeac (Charente, south-west France): stratigraphical, palaeobiological and palaeogeographical implications. Cretaceous Research (advance online publication) http://dx.doi.org/10.1016/j.cretres.2012.01.006

12 commenti:

  1. Sì, un femore enorme, ma in Argentina, in Pari Aike discusso in astratto che c'è un altro femore di 220 cm e 99 cm di circonferenza.

    Nella descrizione del femore Atlasaurus è detto che la più grande misura 236 cm di altezza.

    RispondiElimina
  2. Certamente una buona notizia, sarebbe simile a ornithomimosaurs Pelecanimimus o Ornithomimus?

    C'è un altro in Belgio, del Cretaceo

    Certamente una buona notizia, sarebbe simile a ornithomimosaurs Pelecanimimus o Ornithomimus?

    C'è un altro in Belgio, del Cretaceo

    Ho dimenticato che il femore di Antarctosaurus giganteus misura 350 cm

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rexisto, se non citi la fonte i numeri sono privi di valore.
      In base alla descrizione originaria di Atlasaurus, il femore è quasi 2 metri, non 236 cm come dici tu.
      Antarctosaurus giganteus, se vai a leggere Huene 1929, pag. 76 (articolo originale), i due femori presenti sono lunghi 222 e 231 cm, quindi hanno la stessa dimensione dell'esemplare francese (la differenza tra i due è un 5% che si accetta come scarto non significativo). Il valore assurdo di 350 cm che citi tu è una favola e non è scritta in nessun articolo scientifico.
      Per favore, Rexisto, se devi trollare numeri a raffica senza fonti documentate valide, puoi anche evitare.

      von Huene, F. 1929. Los saurisquios y ornitisquios del Cretacéo Argentino. Anales del Museo de La Plata (series 3) 3: 1–196.

      Elimina
  3. Mi dispiace Andrea

    Se c'è un articolo scientifico che dice il femore di Antarctosaurus giganteus se è 235 cm. Sono di fretta, ma manderò la bibiliografía volentieri.

    Il Pari Aike, è documentato anche in astratto, può essere Puertasaurus è della stessa formazione.

    Nel lavoro di Atlasaurus parlare di un femore di 236 cm, si dice che è l'olotipo di 200 cm. Charroud & Fedan 1992.

    RispondiElimina
  4. Le dimensioni di questi sauropodi (il francese qui sopra, "Antarctosaurus giganteus" e l'esemplare marocchino citato da te, oscillano tutte attorno allo stesso range 220-235 cm, ovvero 228cm con uno scarto in + o in - del 4%, per questo è ridicolo discutere su chi è il più grande, lo scarto del 4% non è significativo. Il francese per giunta è stimato in "about 220 cm" ma non ci sono misure precise.

    RispondiElimina
  5. Non discuto.

    Questi spazi sono per scambiare informazioni e imparare da loro.

    Scusate se la differenza di lingua crea confusione.

    RispondiElimina
  6. In base a cosa hai identificato questo osso come un femore?
    Ci sono delle strutture specifiche o semplicemente somiglia ad un osso che è sicuramente un femore perché è stato trovato in connessione anatomica in un altro animale?

    RispondiElimina
  7. Presenta una testa proiettata prossimomedialmente, una regione trovanterica laterale alla testa, una lunga diafisi e condili distali emisferici. Può solo essere un femore.

    RispondiElimina
  8. Ciao Andrea

    Ecco io mando i dati Antarctosaurus giganteus, ho solo bisogno di inviare l'abstract del femore di Pari Aike.

    Mazzetta, G.V., Christiansen, P., Fariña, R.A. 2004. Giants and Bizarres: Body Size of Some Southern South American Cretaceous Dinosaurs. Historical Biology. 16: 71-83.

    Quello che mi interessa è quello di ricordare che il femore non può essere il più grande del mondo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mazzetta e Christiansen citano il femore sinistro (235 cm o 231, secondo Huene 1929) ma non citano il destro, dallo stesso esemplare, che è lungo 222 cm (Huene 1929). Huene (1929, pag.79) nota che i due femori non sono stati trovati completi, ma sono ricostruiti BUONA PARTE IN GESSO. Quindi, non hai prova che il femore sinistro era completo invece che ricostruito. Ed infatti, il destro è lungo "solo" 222 cm. Come possiamo essere sicuri che il sinistro è la misura originale e non invece una deformazione/ricostruzione esagereta? Il destro (222 cm) potrebbe essere intatto e il sinistro apparire più grande perché i pezzi sono stati incollati in modo errato allungando la dimensione. Rexisto, tu vuoi avere il sauropode con il femore più lungo? Va bene: tieni il femore sinistro di A. giganteus, un femore in buona parte fatto di gesso, e fingi che non esiste il destro. Per me la discussione finisce qui. Mazzetta e Christiansen non forniscono prove che il femore sinistro è lungo 235 cm.

      Elimina
    2. Aggiungo: Ecco la frase originale di Huene (1929) relativa ai due femori di A. giganteus: "En ambos femures se ha reconstruido buena parte en yeso, por eso la conformacion no es del todo segura" (Huene 1929, pag. 78) [Traduzione: In ambo i femori si ha ricostruito in buona parte con il gesso, perciò la conformazione non è del tutto sicura]. Perciò, non si possono citare questi femori come fonte sicura, perché Huene stesso dice che sono ricostruiti in buona parte di gesso e non è certo la forma dell'osso, né le dimensioni (ed infatti, uno è 222 e uno 231 cm).

      Elimina
  9. Infatti, anche se 222 o 235 non importa in questo caso. Come con altri due femori che vanno ben oltre la questione della Francia.

    Questa è l'unica ragione per cui ho detto, facendo attenzione a non considerare erroneamente il femore nuovo come il più grande del mondo.

    saluti

    RispondiElimina

ATTENZIONE:
- COMMENTI OFFENSIVI, VOLGARI O SPAM SARANNO ELIMINATI. -
- I COMMENTI ANONIMI O PRIVI DI FIRMA SARANNO ELIMINATI. -