20 settembre 2021

L'Inferno dei Paleontologi

 Come saprete, il 2021 è l'Anno Dantesco, dedicato al Sommo Poeta e Padre della Lingua Italiana, in occasione del 700° anniversario della sua morte. 

La Commedia è sicuramente l'opera di Dante Alighieri più famosa, e l'Inferno è la Cantica più letta, citata e parodiata. Eppure, non tutti sanno che, in origine, il progetto dantesco non aveva il respiro universalistico che tutti abbiamo imparato dalle lezioni di letteratura ai tempi delle scuole superiori.

Recentemente, il Prof. Barbero ha difatti scoperto un manoscritto inedito di Dante che dimostrerebbe che l'iniziale intenzione del Poeta fosse di descrivere un Inferno meno universale ma non meno terrificante: l'Inferno dei Paleontologi.

Questa è la mappa dell'Inferno Paleontologico, come concepito da Dante.

L'immane budello che penetra fin al centro della Terra è suddiviso in Nove Gironi, e preceduto da un Antinferno collocato dentro una Selva Oscura, al cui interno si trova la Porta infernale.

Nell'Antinferno si aggirano coloro che, pur non avendo peccato attivamente di paleontologia, hanno comunque commesso il male paleontologico col pensiero. Parlo degli appassionati di paleontologia, dei divulgatori paleontologici e dei paleoartisti.

Il vero Inferno paleontologico inizia dopo aver oltrepassato il fiume Archeozoico, oltre il quale, traghettati da Cuvier, si raggiunge il Primo Girone, quello dei Pareidolici. Sono costoro tutti quelli che, in buona o cattiva fede, hanno raccolto o realizzato o diffuso falsi fossili. Essi sono condannati in eterno a costruire fossili con le proprie ossa. Essi non sono comunque da considerare paleontologi nel senso che Dante dà a questo nome, dato che solo coloro che arrivano al Secondo Girone si possono considerare tali. Questo avviene dopo che il dannato ha ricevuto da Mary Anning, Giudice Supremo dell'Inferno, la destinazione finale della propria colpa. 

Nel Secondo Girone incontriamo i venditori di fossili. C'è chi li metterebbe nel più profondo dei gironi, ma vedremo che invece esso è destinato a ben altri peccatori. La loro condanna è di comprare animali morti non ancora fossilizzati, e aspettare che si fossilizzino naturalmente. Nel Terzo Girone ci sono invece coloro che peccarono di avidità e collezionarono privatamente dei fossili. La loro condanna consiste nell'essere invitati all'inaugurazione della Casa del Grande Fratello ed usati come confessionale. Nel Quarto Girone sono condannati i collezionisti pubblici, i direttori dei musei paleontologici. La loro condanna consiste nell'essere assunti nel loro museo come tesisti.

Nel Quinto, vastissimo, Girone, ci sono tutti gli iscritti alle associazioni paleontologiche, sia amatoriali che scientifiche. La loro condanna consiste nell'essere tutti su Zoom nello stesso momento per decidere lo statuto dell'Inferno dei Paleontologi.

Nel Sesto Girone inizia la parte più profonda dell'Inferno, quella dei veri e propri paleontologi professionisti. In questo girone sono condannati i tafonomi. La loro condanna consiste nel guardare tutte le puntate di C.S.I. in eterno, senza poter commentare il modo con cui si svolgono le analisi della scientifica.

Attraversato il fiume Paleozoico, si entra nel Settimo Girone, dove sono condannati i biostratigrafi, i paleoecologi, i paleontologi quaternati e gli archeozoologi. La loro condanna è quella di vivere in eterno, dato che nessuno in vita li ha mai degnati di alcuna considerazione paleontologica seria.

Nell'Ottavo Girone ci sono tutti i paleontologi che non si occupano di rettili mesozoici. La loro condanna è quella di essere interpellati in eterno per parlare di come si sono estinti i dinosauri e di quanto era grande il T-Rex.

Nel Nono Girone ci sono i paleontologi dei rettili mesozoici. La loro condanna è quella di essere inchiodati al sito di Carnivoraforum, dove guarderanno in eterno delle ricostruzioni scheletriche usate per dimostrare che Spinosaurus era lungo 17 metri, 32 centimetri e 4 millimetri, e quindi poteva uccidere il T-rex.

Nel fondo del Nono Girone sono collocati i Peccatori Massimi, gli esperti di Tyrannosaurus rex. La loro condanna è quella di essere trasformati in scheletri completi di Tyrannosaurus per essere venduti ad un esercito di attori famosi, che useranno gli scheletri per abbellire un salone kitsch dove si svolge un festino a base di coca e prostitute.

Al centro del fondo dell'Inferno sta Lucifero. Egli ha tre teste: quella centrale è l'editore della rivista a cui avete sottomesso il vostro articolo paleontologico. Le due teste laterali sono i due revisori ingaggiati per revisionare il vostro articolo: il gestore di Carnivoraforum sotto effetto di anfetamine ed il noto Influencer bestemmiatore che fa video su YouTube vestito come Alan Grant.

Non uscirete a rivedere le stelle.