10 novembre 2013

Le Cronache di Lythronaxia

Mentre procedevo con l'aggiornamento di Megamatrice alla luce delle informazioni supplementari presenti in Loewen et al. (2013), il risultato preliminare di Megamatrice con l'aggiunta di Lythronax e di una serie di nuovi caratteri ha dato un clade inatteso: un nodo formato da Bistahieversor, Lythronax e Teratophoneus, ed escludente ogni altro tyrannosauroide. 
Paleogeograficamente, questo clade sarebbe molto interessante: una "provincia" sud-Laramidiana di tyrannosauri campaniani. Chiamo questa ipotesi filogenetica (e paleobiogeografica): "Lythronaxia".
Per curiosità, ho quindi ri-analizzato la matrice di Loewen et al. (2013), imponendo la monofilia di Lythronaxia, per vedere se e quanto si discosti dal risultato più parsimonioso. 
In tutte le topologie risultate, Lythronaxia risulta sister-taxon di Tyrannosaurini, mentre il "grado-Daspletosaurus" forma una serie pettinata alla base di Tyrannosaurinae. 

Le topologie con Lythronaxia risultano 10 steps più lunghe della parsimonia. Il test di Templeton sulla significatività statistica di tale differenza ha un risultato ambiguo: alcuni alberi hanno una probabilità di essere il prodotto di mero errore di campionamento inferiore al 5% (e risultano quindi interpretabili come genuinamente non-parsimoniosi), mentre altri hanno una probabilità superiore al 5%. Ovvero, la matrice di Loewen et al. (2013) non permette di rifiutare tutte le topologie che includono Lythronaxia. 
Qualche ribelle di Lythronaxia, quindi, pare resistere tenacemente nelle sue contrafforti meridionali. Lythronaxia merita una qualche speranza di indipendenza, o sarà sottomessa al regno tyrannosaurino, come vassallo vessato dalla parsimonia? Solo nuovi dati potranno risolvere questa domanda...
Omoplasia, il tuo nome è Theropoda! (cit.)

Bibliografia:
Loewen MA, Irmis RB, Sertich JJW, Currie PJ, Sampson SD (2013) Tyrant Dinosaur Evolution Tracks the Rise and Fall of Late Cretaceous Oceans. PLoS ONE 8(11): e79420. doi:10.1371/journal.pone.0079420.

2 commenti:

  1. Spero non sia una domanda stupida, ma te la butto li'. Perchè in Theropoda l'omoplasia è così presente? Forse perchè il bauplan bipede, risultato della loro storia evolutiva, tende ad rispondere alla pressione selettiva risolvendosi in strutture che convergono tutte verso una medesima? Ciao e grazie.

    RispondiElimina
  2. Risposta: l'omoplasia è in tutti i cladi, non solo Theropoda. Solo che spesso gli autori tendono a minimizzarla a priori nelle analisi, quindi "nascondendola". Megamatrice non ha questi pudori e la manifesta più che altrove.

    RispondiElimina

ATTENZIONE:
- COMMENTI OFFENSIVI, VOLGARI O SPAM SARANNO ELIMINATI. -
- I COMMENTI ANONIMI O PRIVI DI FIRMA SARANNO ELIMINATI. -