15 luglio 2013

Primo caso di fagocitosi da parte di un Hadrosauridae verso un Tyrannosauridae

Ho sempre visto in questa opera di Davide Bonadonna l'idealizzazione della Grande Diatriba Madre di Tutte le Diatribe: T-rex saprofago vs T-rex predatore... Specialmente perché il Thescelosaurus esprime perfettamente il senso che io do a tutta la questione.

Ne parleranno tutti, ovviamente. Ovviamente, ed a sproposito. Perché una scoperta relativamente marginale e banale, ma che coinvolge Tyrannosaurus e la ormai stantìa diatriba (del tutto priva di vero valore scientifico) sulle performance predatorie di quel tetanuro, inevitabilmente riempe le pagine.
Io invece voglio interpretare il fossile, il dato crudo, da un punto di vista alternativo.
Uno studio in pubblicazione su PNAS descrive un frammento di dente di rettile predatore, probabilmente un theropode tyrannosauride, conficcato in una vertebra caudale di Hadrosauridae. Siccome il tessuto osseo della caudale avvolge il dente, letteralmente fagocitandolo, questo fossile dimostra che il tessuto osseo degli hadrosauridi si rigenerava dopo profonde ferite, anche quelle inferte da morsi tali da conficcare frammenti di dente al loro interno, rimarginandosi attorno al frammento estraneo.
Ovviamente, tutto ciò è del tutto ovvio, anzi, banale: la grandissima maggioranza dei vertebrati è in grado di rigenerare l'osso alla stessa maniera. "Ma allora", qualcuno domanderà, "dove sta la notizia?".
Da nessuna parte, ma la stessa domanda sarebbe lecita, automatica, ovvia (anzi, doverosa) persino valutando questo fossile come evidenza che Tyrannosaurus fosse predatore. Perché anche questa seconda interpretazione, ed il fossile che la sostiene, è talmente banale che mi stupisco di come mai tale ricerca sia stata pubblicata su PNAS.
Ancora qualcuno che si perde in chiacchiere a disquisire sull'ipotesi che Tyrannosaurus fosse o meno un predatore? Non sarebbe ora di chiudere questa piccola e sciocca diatriba per dedicarci a questioni paleontologiche più interessanti?


PS: come al solito, confido che il 64% dei miei lettori fraintenda il senso di questo post.

3 commenti:

  1. Ci scommetto, all'History Channel staranno già preparando un documentario di 45 minuti su questa vicenda con annessi "intenditori" di paleontologia che usano parole come "cool" e "awesome" per descrivere il loro "T-Rex" coi denti a banana.

    GN

    RispondiElimina
  2. Se non ricordo male anche in un documentario di tanti anni fa si segnalava una cosa simile... tessuto osseo della coda di un adrosauro rimarginato dopo un presunto morso di tirannosauro.

    HK

    RispondiElimina
  3. Effettivamente, io non ci trovo nulla di straordinario. A parte diatribe e venerazioni al re, mi pare che ritrovamenti del genere siano piuttosto comuni. Comunque devo dire che avevo abboccato al titolo, è molto fallace! xD

    RispondiElimina

ATTENZIONE:
- COMMENTI OFFENSIVI, VOLGARI O SPAM SARANNO ELIMINATI. -
- I COMMENTI ANONIMI O PRIVI DI FIRMA SARANNO ELIMINATI. -