09 novembre 2011

Bahariasauridi di Francia?

Allain e Suberbiola (2003) descrivono brevemente una tibia isolata dal Campaniano Superiore di La Boucharde (Francia). L'esemplare mostra numerose sinapomorfie di Neoceratosauria: cresta cnemiale molto sviluppata con espansione distale, faccetta supplementare piatta e rugosa per la fibula, cresta prossimodistale sulla superficie craniale del condilo mediale e fossa astragalare bassa. Gli autori non vanno oltre l'attribuzione a Neoceratosauria. Immesso in Megamatrice, l'esemplare risulta sister-taxon di Limusaurus in "Bahariasauridae", qui inteso informalmente come il clade formato da Bahariasaurus e tutti i ceratosauri più prossimi a Bahariasaurus che a Ceratosaurus, Noasaurus e Abelisaurus.
Il risultato sarebbe molto interessante, in quanto estenderebbe il clade oltre il Cenomaniano. Tuttavia, dato che le codifiche per l'esemplare francese si basano sulla scarna descrizione in Allain e Suberbiola (2003) e nelle due uniche viste (qui sopra), la anteriore e la laterale, molti caratteri utili delle viste prossimale, distale e posteriore non sono stati codificati. Pertanto, è plausibile che nuovi dati spostino la posizione dell'esemplare, ad esempio più derivata (in Abelisauridae).

Bibliografia:
Allain R, Pereda-Suberbiola X. 2003. Dinosaurs of France. C R Palevol 2: 27-44.

Nessun commento:

Posta un commento

ATTENZIONE:
- COMMENTI OFFENSIVI, VOLGARI O SPAM SARANNO ELIMINATI. -
- I COMMENTI ANONIMI O PRIVI DI FIRMA SARANNO ELIMINATI. -