28 ottobre 2010

L'analfabetismo cladografico e l'immortale Scala Naturae - Prima Parte

Le domande nei commenti al recente post su Sanjuansaurus hanno confermato un'impressione che ho maturato da tempo, relativa alla comprensione della sistematica filogenetica nei "non addetti ai lavori". In rete abbondano forum e siti in cui non ben qualificati tassonomi all'acqua di rose si lanciano in complicate enunciazioni di nomi di cladi, di esposizioni di cladogrammi e in edotte citazioni di termini quali "basale", "derivato", o in scioglilingue quali "maniraptoriforme", "maniraptoro", "maniraptoriano", "maniraptor" e "maniraptora". Il più delle volte, i soggetti in questione sono palesemente ignoranti in materia, e sfoggiano un nozionismo sterile, privo di fondamenta concettuali alle spalle, più per darsi un'aria di "erudizione" che per reale comprensione del significato delle parole citate. Mi accorgo subito di ciò perché quelle parole, nella maggioranza dei casi, sono inserite in frasi contraddittorie o palesemente senza senso (il non-senso ha un senso per chi è profondamente consapevole della materia tassonomica). Come altro interpretare frasi che sostrengono la discendenza dei maniraptori dai maniraptoriformi, e la loro distinzione dai tetanuri? Credo che il neologismo appropriato per questi soggetti sia "bimbominkia". 
Ho inoltre constatato che si stanno diffondendo, tra i siti/forums italiani, termini prima assenti nel vocabolario italiano, traduzioni di parole quali "basal", "derived", "stem", "crown", ecc... Infine, tornando ai "bimbominkia", ho notato che alcuni hanno la maleducata e mediocre abitudine di copia-incollare espressioni tipiche di questo blog, espressioni tipiche del mio modo di parlare. Sì, mi riferisco a te, ladro ignorante di terminologia e plagiatore delle espressioni altrui! Il problema maggiore è che, come spesso accade, questi plagiatori copiano solo la forma ma non la sostanza delle mie parole. 
Per chiarire subito dove voglio andare con questo post, ecco un piccolo test.
Guardate questi 4 cladogrammi. Osservateli per una decina di secondi. Poi, riflettete bene, e ditemi (tramite un commento lasciato in questo post) quale di questi cladogrammi è quello corretto, e perché gli altri sono invece scorretti (ovviamente, sulla base delle attuali conoscenze paleontologiche).
La seconda parte del post seguirà solo nel caso rispondano al test almeno 4 lettori.

16 commenti:

  1. wait - is anyone permitted to comment here? I know the answer to this question. ;-)

    Cheers,

    Nick

    RispondiElimina
  2. Nick, I know you know the answer: you belong to the group of readers not allowed to comment this post.

    ;-)

    RispondiElimina
  3. Honestly I don't think that any are correct.

    RispondiElimina
  4. A simple answer would not be sufficient: an explanation of why one tree is (or is not) correct would be appreciated... :-)

    RispondiElimina
  5. Ho sempre detto (e lo ripeto) che, come semplice appassionato, le questioni tassonomiche sono un discorso in cui al massimo posso fare delle domande.
    Quindi do una risposta che vuole essere solo un "gioco" intellettuale.
    Direi che il cladogramma A potrebbe essere, nella sua brutale semplificazione, quello "meno sbagliato" e approssimativo (inserisce sempre i più derivati in basso, quindi ha un ordine, cosa che non si può dire per esempio di C ecc.).
    é chiaro che in numeri non si riferiscono alla robustezza di un nodo, ma inseriscono un informazione in più (che non riesco a cogliere). Anche questo mi insospettisce e mi rende più propenso a votare A.

    Erodoto

    RispondiElimina
  6. Ciao a tutti e complimenti ad Andrea per il bel blog. Io sono un appassionato di storia naturale ma nella vita faccio tutt'altro quindi non sono competente in materia, però mi piace imparare da chi ne sa più di me.
    Allo stato delle attuali mie amatoriali conoscenze paleontologiche la mia opinione è che tutti e 4 i cladogrammi siano corretti. Motivazione secondo me: un cladogramma dovrebbe mostrare le relazioni di parentela tra vari animali; dalla paleontologia ad esempio si sa che tyrannosaurus è più strettamente legato ad allosaurus di quanto non lo sia con coelophysis, e che carnotaurus è più strettamente legato a tyrannosaurus di quanto non lo sia con dilophosaurus, e cosi via per gli altri nomi mostrati sopra..infine tutti (tyrannosaurus, allosaurus, carnotaurus, ceratosaurus, dilophosaurus, coelophysis) sono più strettamente legati ad herrerasaurus di quanto non lo siano con qualsiasi altro animale. Dato che tutti e 4 i cladogrammi non sbagliano le relazioni di parentela tra i generi ne deduco che sono tutti corretti. Il primo è solo più dettagliato. Dato che non ci sono riferimenti assoluti, il fatto che nei vari cladogrammi ad esempio il ramo tyrannosaurus+allosaurus sia più in basso o più in alto rispetto agli altri rami non conta.. dobrebbero contare solo le posizioni relative tra rami e quindi tutti i cladogrammi sono corretti.
    Questa è la mia opinione, se è sbagliata non vedo l'ora di correggerla!
    un saluto a tutti

    Ivan

    RispondiElimina
  7. Of course all are the same.
    I think that when it comes to theropods, people often said that basal ones are those more distantly related to birds, and - opposite - derived ones are closer to birds. It's of course subjective ;)

    RispondiElimina
  8. Come direbbero in "Avatar": "Ti vedo!...e vedo dove vuoi andare a parare con i cladogrammi!" Aspetto solo il prossimo posts!

    Off-Topic sull'aggiornamento del blog: M-A-G-N-I-F-I-C-O! Truly amazing!
    Complimenti Andrea: prima "Theropoda" era particolare nella sua veste grafica, ora è persino migliorato..."+bello+funzionale" (cioè, coniuga l'esigenza estetica con una migliore e più chiara lettura) senza snaturare le sue radici.

    Leo

    RispondiElimina
  9. Nuova grafica, a scaglie!! Altro che piume...

    Erodoto

    RispondiElimina
  10. Grazie per i commenti sulla nuova livrea.
    Erodoto: Non sono scaglie, bensì squame di pesce. Oppure, volendo restare in Theropoda, sono sterna di enantiorniti giovanili visti prossimodorsalmente (chi ha orecchie per intendere, intenda).
    ;-)

    RispondiElimina
  11. Is this competition still open for illiterate amateurs?
    The cladograms are all identical with respect to topology. If I have learned anything from reading your blog and that of Micky Mortimer it must be that none of the 4 cladograms should be declared correct "on the basis of current paleontological knowledge" - what matters is the strength of the underlying matrix and the analysis method employed.

    RispondiElimina
  12. ..and whether the matrix adresses the cladistic questions it intends to explore.

    RispondiElimina
  13. Ladro ignorante di terminologia e plagiatore delle espressioni altrui30/10/10 01:57

    Un post dedicato a me, quale onore! Almeno la filogenia dei carnosauri ti ha fatto ridere però ^^!

    RispondiElimina
  14. Non so chi tu sia, "Ladro ignorante di terminologia e plagiatore delle espressioni altrui", né ho idea a quale "filogenia dei carnosauri" tu ti stia riferendo. Il post NON è "dedicato a te". La persona a cui facevo brevemente riferimento io è sicuramente un'altra. Evidentemente, siete più numerosi di quanto pensassi, disseminati per la rete e con una gigantesca coda di paglia che farebbe sfigurare un Diplodocus.

    Ultima nota: la parola "filogenia" in italiano è praticamente inesistente: si dice "filogenesi" come nome e "filogenetico" come aggettivo. Forse parli un mix di italiano arcaico e spagnolo?

    RispondiElimina
  15. Sì, e veniam fuori dalle fottute pareti!
    Vabbe non preoccuparti, io non mi offendo^^!

    Comunque fa niente se non esiste, ma grazie per avermelo detto (anche se cera nel post di austrocheirus?), e questo ti mostra quanti pdf italiani sulla cladistica ho letto

    RispondiElimina

ATTENZIONE:
- COMMENTI OFFENSIVI, VOLGARI O SPAM SARANNO ELIMINATI. -
- I COMMENTI ANONIMI O PRIVI DI FIRMA SARANNO ELIMINATI. -