22 settembre 2010

_Kosmoceratops_ Sampson et al., 2010: Il Ceratopside più spettacolare scoperto finora!

C'è un po' di Italia in questa nuova pubblicazione, grazie ad un grandissimo paleoartista amico di questo blog...
Mi riferisco allo studio di Sampson et al. (2010) che istituisce i nuovi taxa Utahceratops e Kosmoceratops. In particolare, quest'ultimo è probabilmente il ceratopside più incredibile e bizzarro mai descritto finora. Questo fatto è magnificamente illustrato dal nostro ineguagliabile Lukas Panzarin, le cui sempre eccellenti tavole sono parte integrante dell'articolo che ho linkato.

Io ho avuto il privilegio di vedere queste tavole in anteprima molti mesi fa, e da allora non ho più avuto dubbi sul fatto che Lukas sia tra i massimi illustratori di dinosauri esistenti al mondo.

4 commenti:

  1. Onore al merito. Bravo Lukas, come sempre.
    E, anche se con un piccolo sforzo minimale la giornalista poteva citare l'autore dell'immagine, eccolo presente sul quotidiano nazionale: http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/10_settembre_23/dipasqua-cosmoceratopo_06ec0454-c6fd-11df-ad8a-00144f02aabe.shtml

    Davide Bonadonna

    RispondiElimina
  2. 2010 is becoming the Year of the Ceratopsia. Tyrannosaurs need to react!

    RispondiElimina
  3. Vorrei fare 2 domande :
    1) secondo voi a cosa potrebbero servire 15 corna al Kosmoceratops ?
    2) l'Utahceratops lo classifichereste un centrosaurino o un chasmosaurino ?

    Cristian

    RispondiElimina
  4. 1) Le corna di Kosmoceratops sono chiaramente delle strutture ornamentarie, pertanto, hanno probabilmente una funzione legata al riconoscimento tra membri della stessa specie rispetto alle altre specie di ceratopsidi (sappiamo che i ceratopsidi erano fortemente gregari ma "xenofobi", ovvero, tendevano a non aggregarsi con ceratopsidi di altre specie, ovvero, ceratopsidi con ornamenti differenti dai loro). Può anche essere un carattere sessuale legato alla competizione tra maschi, ma in tal caso sarebbero necessari molti individui della stessa specie, per determinare se ci siano differenze tra maschi e femmine.

    2)L'analisi filogenetica nell'articolo di Sampson et al. (linkato nel post e scaricabile free) colloca Utahceratops in Chasmosaurinae.

    RispondiElimina

ATTENZIONE:
- COMMENTI OFFENSIVI, VOLGARI O SPAM SARANNO ELIMINATI. -
- I COMMENTI ANONIMI O PRIVI DI FIRMA SARANNO ELIMINATI. -