05 novembre 2009

Rinascimento Italiano, Atto Terzo: Lukas Panzarin, il Poeta dei Ceratopsi




Considero un onore potermi dichiarare un amico di Lukas Panzarin (qui, sulla destra, con a sinistra il vostro blogger theropodologico di fiducia). Per me, egli rappresenta la massima espressione dell'Illustratore Paleontologico: eccellente competenza paleontologica ed assoluta padronanza della tecnica artistica. Lukas è senza dubbio il massimo esperto italiano di Marginocephali (Ceratopsi e Pachycephalosauri). Se io mi sforzo di esprimere con la scrittura la mia passione ed amore per la scienza dei theropodi, Lukas trasmette pienamente la sua passione e competenza paleontologica nelle opere illustrative, in particolare, nelle meravigliose ricostruzioni in vivo dei marginocefali, che, a mio parere, sono ineguagliabili. Alcune sono state utilizzate in importanti ricerche scientifiche (Farke et al. 2009), ed altre, che per ora non posso divulgare*, fanno parte di uno spettacolare studio in arrivo, che ha avuto grande risalto all'ultimo Congresso della Society of Vertebrate Paleontology (e nel quale Lukas stesso è stato menzionato per i suoi meriti).
Per quanto riguarda le ricostruzioni scheletriche, è eccellente e superbo.
Adoro i suoi theropodi!
La cura del dettaglio ed il rigore anatomico sono comparabili ai grandi di questa particolare disciplina illustrativa, come Gregory Paul.
Le parole che seguono sono di Lukas stesso, che ha risposto ad alcune mie domande su cosa sia, per lui, la "paleoarte".
Giustifica"La mia idea di paleoarte è più in sintonia con le rappresentazioni di gente come Burian, Stout, Knight, o Berry, in linea di principio per una questione filologica, anche se effettivamente il termine è stato coniato da Hallet con connotazioni leggermente differenti. Per la stessa natura del soggetto rappresentato, le chiavi di lettura delle immagini (o sculture) sono molteplici, ma il più delle volte slegati dall'ambito scientifico da cui nascono e a cui fanno riferimento, il che rende il paleoartista non l'occhio del paleontologo (come ha più volte espresso Rey), ma l'occhio del proprio (soggettivo) mondo mesozoico (a prescindere dalle consulenze) ."

"L'illustrazione scientifica è altra cosa, ed è, per certi versi, (nel caso dei disegni tecnici), una delle colonne su cui poggia il lavoro dei paleontologi. Quanti specialisti hanno dovuto sbatter la testa contro il muro perchè le foto (o delle illustrazioni scarse) erano indecifrabili sotto ogni punto di vista? E' a questa seconda fascia a cui mi sento sempre più legato, benchè la ricostruzione di animali in vita è una cosa di cui non potrei fare a meno, vista la rielaborazione del dato soggettivo (il fossile) in un qualcosa di personale ed unico, la mia visione intima di un animale oramai estinto."

"Per quanto mi riguarda, le infuenze maggiori sullo stile le ho avute da Stout, Henderson, Hallett e Paul, benchè ora stia (ri)scoprendo maggiormente i lavori di Adrie and Alfons Kennis, Skrepnick, e Matternes, in particolar modo nell'utilizzo delle maquettes. Per quanto riguarda invece le tavole techiche, i modelli che spero in futuro di raggiungere sono Crisand e Berger (gli illustratori e incisori del Ceratopsia di Hatcher....), oltre alle stupende ricostruzioni di Donna Sloan."

Bibliografia:
Farke A.A., Wolff E.D.S., Tanke D.H. 2009. Evidence of Combat in Triceratops. PLoS ONE 4(1): e4252. doi:10.1371/journal.pone.0004252
*Una delle tavole inedite è l'attuale sfondo del desktop del mio PC.

8 commenti:

  1. Complimenti a Lukas per l'altissima qualità dei disegni, veramente belli, e per la menzione ufficiale a Bristol.
    Come si dice, onore al merito.
    Davide Bonadonna

    RispondiElimina
  2. Notate i dettagli del cranio nella ricostruzione di _Daspletosaurus_ .
    Grande Lukas!

    RispondiElimina
  3. La bandiera "ornitischiana" italiana per eccellenza! Grandissimo Lukas!

    RispondiElimina
  4. Vorrei precisare che all'SVP Lukas non è semplicemente stato menzionato in ringraziamenti a fine talk e cose del genere, è stato osannato e celebrato durante il talk come elemento insostituibile del team di ricerca!!!
    in poche parole, un mito.
    grande Lukas!!!!!!!!!!!
    e grazie anche per mantenere viva costantemente la mia fede ceratopsiana anche se il lavoro e le cose di tutti i giorni mi tengono un po' lontano da essa..
    Simone Maganuco

    RispondiElimina
  5. Spinosaurus di Lukas Panzarin che postasti in "esiste un modo per testar se Spinosaurus esiste?" era davvero sublime! Ma come ma
    In ogni caso benchè non me ne intenda per niente, posso dire che le ricostruzioni scheletriche sono eccellenti! Mi piace molto quel profilo che semplicizza molto il disegno dell'anatomia... Lukas Panzarin e Scott Hartman son gli unici due palaeoartisti di cui mi fido sufficientemente da salvar i loro scheletri sul portatile XD
    Ma non ci sarebbe un sito o deviantart dove trovar le immagini di Lukas Panzarin? Tipo come ha fatto Scott Hartman, che ha entrambi... sarebbe davvero sublime veder altre pregevoli opere come queste *_*
    PS
    Come mai questo nuovo Spinosaurus è leggermente diverso da quello precedente? Si basan su 2 concezioni diverse e uno è semplicemente obsoleto?

    RispondiElimina
  6. Dato che sono domande rivolte a Lukas, spero che risponda. ;-)

    RispondiElimina
  7. Hi Andrea, can I get the mail of Lucas Panzarin please? Thanks in advance. C.

    RispondiElimina

ATTENZIONE:
- COMMENTI OFFENSIVI, VOLGARI O SPAM SARANNO ELIMINATI. -
- I COMMENTI ANONIMI O PRIVI DI FIRMA SARANNO ELIMINATI. -