26 agosto 2010

Il Vincitore di "Indovina Metriorin(Chi)"

In un precedente post, ho indetto un concorso per indovinare l'ormai noto nome del "Coccodrillo di Portomaggiore".
I partecipanti, e rispettive proposte, sono stati:

Prolagus con Italosuchus longirostris
Erodoto con Findosuchus darwinius
MacKlaus con Metriorhynchus italicus
Julian con Thalassochampsa portomaggiorensis
Alessio/Delta con Poseidosuchus aemilianus
Fuori concorso:
Simone Maganuco con Trasversuschus sp.

 Il vincitore è...

Alessio/Delta, che con Poseidosuchus ha intuito il prefisso mitologico nel nome del genere, sebbene abbia usato una divinità leggermente diversa (ma non tanto: a questo proposito vi suggerisco di leggere la serie che Leo Ambasciano ha dedicato a Neptunidraco su Geomythologyca)!
 
Alessio/Delta ha quindi vinto un bonus valido un anno per chiedere un post a piacere che sarà pubblicato su Theropoda!
Per usufruirne, deve solo lasciare un commento qui con il tema del post.

6 commenti:

  1. ;-)
    Io avrei proposto "Nethunsodon"! ;-))

    Grazie per la citazione+link e complimenti al vincitore!

    Leo

    RispondiElimina
  2. Well, the name proposed for me was totally wrong... But I'm always very happy to welcome a new archosaur taxa, especially in a contest organized by an expert in the matter.
    And of course, congratulations to the winner, won in fair fight.

    Julián

    RispondiElimina
  3. A mè sembra che il Coccodrillo di Portomaggiore sia un GEOSAURO vissuto nel Giurassico Superiore di oltre 150 milioni di anni,aveva le pinne e una coda simile al tonno.Fossili sono stati rinvenuti in Germania e Francia e anche in Italia.

    RispondiElimina
  4. Giovanni,
    se per "geosauro" intendi un membro della sottofamiglia Geosaurinae, hai ragione. Se intendi che sia un membro del genere Geosaurus, no.
    Il Coccodrillo di Portomaggiore appartiene ad un suo genere, Neptunidraco, e non è del Giurassico Superiore, bensì del Giurassico Medio: 165 milioni di anni.

    Non esistono resti di Geosaurus in Italia, anche perché, finora, l'unico metriorinchide italiano è proprio Neptunidraco (probabilmente, i resti di Geosaurus che citi tu sono proprio quelli di Neptunidraco).

    RispondiElimina
  5. Ho scoperto con sommo piacere che il bonus è ancora valido! ^^ Mi interesserebbe un bel post sull'evoluzione iconografica dei teropodi, soprattutto per quanto riguarda gli ultimi trent'anni (anche se forse è un tema che richiederebbe una serie di post, più che un post unico...).

    Alessio/Delta

    RispondiElimina

ATTENZIONE:
- COMMENTI OFFENSIVI, VOLGARI O SPAM SARANNO ELIMINATI. -
- I COMMENTI ANONIMI O PRIVI DI FIRMA SARANNO ELIMINATI. -