22 febbraio 2010

Misuriamo i MANIACi

Quanta affidabilità e competenza dareste a qualcuno che per più di venti anni ha dichiarato che tutte le prove portate a sostegno di un'ipotesi erano assolutamente non rilevanti e frutto di un'errore di interpretazione ma poi, di fronte all'evidenza non più negabile, quel qualcuno dichiari improvvisamente che quelle prove sono evidenti e chiarissime, ma solo a sostegno della propria vecchia posizione? Probabilmente, non dareste grande credibilità a persone del genere...
Per quanto possa sembrare assurda, questa storia è vera, ed è legata alla discussione sul legame tra uccelli e dromaeosauridi. 

La posizione BAND (Birds are not Dinosaurs) nacque alla fine degli anni '70 del XX secolo, come critica verso gli studi di Ostrom che avevano evidenziato le numerose somiglianze morfologiche tra Dromaeosauridae e uccelli. I sostenitori del BAND sostennero che le decine di caratteri in comune tra Archaeopteryx e Dromaeosauridi erano solamente convergenze, non erano reali affinità evolutive e quindi non avevamo alcun valore per determinare l'origine degli uccelli. Per i fautori del BAND, non esisteva alcun legame evolutivo tra uccelli e Dromeosauridi. Per più di venti anni, nonostante nuovi e crescenti dati dimostrassero la robustezza del legame tra uccelli e Dromeosauridi, e smontassero progressivamente le poche obiezioni portate dall'ipotesi BAND, i fautori di questa posizione continuarono a rimarcare sempre e comunque che le presunte somiglianze tra lo scheletro aviano e quello dromaeosauride erano solamente convergenze, caratteri mal interpretati, errate congetture, dettagli irrilevanti.
Poi, nel 2002, fu pubblicato Microraptor gui, un Dromaeosauridae con penne identiche a quelle degli uccelli. Esso fu la prova definitiva che un legame tra uccelli e dinosauri non solo era robusto, ma era praticamente inattaccabile. Il legame tra uccelli e dinosauri parve quindi definitivamente confermato.
A questo punto, qualsiasi ricercatore del BAND che fosse adulto e onesto avrebbe dichiarato conclusa la discussione, ed avrebbe ammesso che, effettivamente, si era sbagliato, e che BAND era un'ipotesi falsa.
Purtroppo, non tutti sono disposti ad ammettere di avere torto, e nemmeno di fronte alle evidenze, sono capaci di cambiare idea, quasi per una questione di principio,se non per orgoglio. 
Fu così che dalle ceneri del BAND nacque l'ipotesi più debole e contradittoria della storia della paleontologia. Se non era più possibile negare un legame tra Dromeosauridi e uccelli, allora, semplicemente, i Dromaeosauridi NON erano dinosauri, bensì, uccelli simili a dinosauri, simili sempre per quella stessa convergenza che prima era stata usata per negare un legame con gli uccelli. Le somiglianze tra Dromaeosauridi ed uccelli divennero per i fautori del BAND ora improvvisamente palesi ed evidenti, al punto che esse non solo dimostravano un'affinità tra i due gruppi, ma erano la prova che i Dromaeosauridi erano uccelli primitivi. Ovviamente, tutto ciò senza cambiare la filosofia di fondo del BAND, ovvero che gli uccelli (compresi i dromaeosauridi) NON sono per alcun motivo legati con i dinosauri. 
Rileggete la storia dall'inizio, se non vi pare vera.
Com'è possibile una così sfacciata rivoluzione concettuale? Per trenta anni, questi eroi della cecità paleontologica avevano negato un valore evolutivo alle decine di caratteri condivisi tra Dromaeosauridi e uccelli, dichiarandole vaghe convergenze. Poi, di fronte ad un singolo carattere, le penne, hanno rinnegato tre decenni delle loro stesse dichiarazioni (pubblicate in decine di studi) per affermare, schizofrenicamente, che i Dromaeosauridi e gli uccelli sono (ovviamente!) strettamente imparentati. 
Mi ricorda la Neolingua di 1984 (Orwell): "Le convergenze sono sinapomorfie, le sinapomorfie sono convergenze".
Questa nuova versione schizofrenica del BAND è stata battezzata ironicamente MANIAC ovvero, "Maniraptorans Are Not In Actuality Coelurosaurs". Essa sostiene che Dromeosauridi, Troodontidi e Oviraptorosauri assomigliano agli uccelli perché effettivamente sono uccelli, e che, come tutti gli uccelli, essi NON sarebbero per niente imparentati con i dinosauri. 
Questa bizzarra ipotesi, nata per non ammettere di aver avuto torto per 30 anni, negazione esplicita di quanto essi stessi affermarono con veemenza per decenni, è ancora più improbabile e debole della stessa BAND. Infatti, testandola con Megamatrice, è evidente come essa sia molto lontana da essere la migliore interpretazione di tutti i dati morfologici noti. Se impongo a Megamatrice di testare MANIAC (ovvero, imponendo all'analisi di non includere i maniraptori, uccelli compresi, dentro Dinosauria) risulta un albero filogenetico che richiede oltre 200 eventi evolutivi in più rispetto alla condizione più parsimoniosa (nella quale i maniraptori, uccelli compresi, sono dinosauri, e saurischi, e theropodi, e tetanuri, e coelurosauri): oltre 200 eventi evolutivi in più, ovvero, ben 200 eventi di origine di  caratteri in più rispetto all'ipotesi più probabile (cioè, origine indipendente di caratteristiche morfologiche simili in maniraptori e dinosauri) per aderire all'assurda idea MANIAC. Tenete presente che 200 eventi evolutivi di distanza dalla parsimonia sono veramente tanti: è difficile per chiunque creda nel metodo scientifico poter accettere MANIAC quando l'ipotesi standard è molto migliore nello spiegare gli stessi dati.
Credo che basti questa misura di elevata improbabilità storica per evidenziare la debolezza dell'idea MANIAC, a meno che, con un'ennesima negazione della logica scientifica, non si voglia affermare che i  fatti  oggettivi sono importanti solo quando non vanno contro il BAND, e se proprio non possono essere negati, allora è sempre stato chiaro che erano a favore del BAND. 
Alla fine mi pare che sia questa la diseducativa morale del BAND, più religiosa che scientifica: i dati sono importanti solo quando fanno comodo.
Come sempre, questi soggetti sono talmente anti-scientifici, che mi rifiuto di citare loro e le loro pubblicazioni.

3 commenti:

  1. Perbacco! Un vero esempio di bipensiero!

    Andrea/GGD!

    RispondiElimina
  2. Spesso una posizione accademica superata è difesa dai "vecchi" contro i "giovani", non in base alla robustezza della teoria in questione, ma in base alla tradizione.
    La spietata legge del ricambio generazionale pone fine al dibattito quando i "vecchi" vanno in pensione e/o muoiono, e le "più giovani generazioni" di ricercatori subentrano nei loro ruoli accademici.

    Quindi la mia domanda è questa BAND e MANIAC sono un gruppo ormai formato da anziani "dinosauri", o, come le sette religiose, si perpetuano nel tempo?

    (nota per i lettori stranieri: in italiano si usa il termine "dinosauro" per riferirsi a personaggi sorpassati e, generalmente, piuttosto vecchiotti)

    Erodoto

    RispondiElimina

ATTENZIONE:
- COMMENTI OFFENSIVI, VOLGARI O SPAM SARANNO ELIMINATI. -
- I COMMENTI ANONIMI O PRIVI DI FIRMA SARANNO ELIMINATI. -