13 maggio 2009

Kinnareemimus (Buffetaut et al., 2009)

Confermo quanto detto per Beishanlong: questo è l’anno degli ornithomimosauri!

In questi giorni è stato pubblicato uno studio su un theropode che era già noto, ma non era stato descritto nel dettaglio, un ornithomimosauro basale dal Cretacico Inferiore (pre-Aptiano) della Thaylandia, ora battezzato Kinnareemimus khonkaenensis (Buffetaut et al., 2009).

Questo nuovo theropode di taglia medio-piccola (2-2,5 metri di lunghezza totale, stimata dai resti noti), è noto per alcune vertebre, un frammento di pube, due tibie complete ed una serie di metatarsi e falangi del piede. Gli autori, sulla base della morfologia gracile e subarctometatarsale del piede, lo attribuiscono a Ornithomimosauria. In particolare, essi notano la presenza di tratti incipienti del vero arctometatarso, e ritengono quindi Kinnareemimus una forma più vicina ad Ornithomimidae rispetto a Harpymimus e Garudimimus. Se ciò fosse confermato, avrebbe interessanti implicazioni sull’evoluzione degli ornithomimosauri: dato che Kinnareemimus è più antico di Harpymimus (di età Albiano-Cenomaniana, 110-90 My) e Garudimimus (di età Cenomaniana, 100-90 My) ciò implicherebbe una origine nel Cretacico Inferiore della linea evolutiva degli ornithomimidi più derivati (Ornithomimidae, qui definiti provvisoriamente come gli ornithomimosauri con il vero arctometatarso, o, in termini filogenetici, più vicini a Ornithomimus che a Garudimimus*).

La filogenesi in alto è ricavata da Megamatrice.

Questo nuovo ornithomimosauro conferma l’abbondanza di Ornithomimosauri basali in Asia. Tuttavia, l’apparente scarsità di questi theropodi in altre parti di Laurasia (ad eccezione di Pelecanimimus, che è spagnolo) potrebbe dipendere solo da incompletezze nella documentazione, e non implicare necessariamente una storia basale quasi esclusivamente asiatica per questo clade di coelurosauri.

Ringrazio Dario Soldan per avermi aiutato a reperire l’articolo.

*In base a questa definizione filogenetica di Ornithomimidae, Kinnameerimimus stesso sarebbe un Ornithomimidae.

Bibliografia:

Buffetaut E., Suteethorn V. & Tong H., 2009 - An early “ostrich dinosaur” (Theropoda: Ornithomimosauria) from the Early Cretaceous Sao Khua Formation of NE Thayland. Geological Society, London, Special Publications 2009; v. 315; p. 229-243 doi:10.1144/SP315.16.

2 commenti:

  1. Is Australian TIMIMUS still considered as an ornithomimosaur? How ornithos went from Spain to Asia or vice-versa?

    RispondiElimina
  2. Probably not. Timimus is based on some hindlimb bones that at least can be referred to Neotetanurae incertae sedis because they lack unambiguos ornithomimosaur features.

    I think in the Early Cretaceous ornithomimosaurs were widespread in the whole Laurasia, not only in Asia and Spain.

    RispondiElimina

ATTENZIONE:
- COMMENTI OFFENSIVI, VOLGARI O SPAM SARANNO ELIMINATI. -
- I COMMENTI ANONIMI O PRIVI DI FIRMA SARANNO ELIMINATI. -