08 maggio 2008

Nuthetes destructor Owen, 1854

L’olotipo di Nuthetes destructor (Owen, 1854) è un dentale sinistro incompleto con denti, dal Barremiano Inglese. Milner (2002) lo diagnostica sulla base della morfologia dei denticoli (perpendicolari alla carena e aventi un indice di differenza di taglia tra margine mesiale e distale, indice DSDI, tra 1.14 e 1.55). Il margine dorsale del dentale è subparallelo a quello ventrale. Un solco di forami nutritivi corre lateralmente, prossimo al margine dorsale. Un solco laterale più marcato corre ventralmente. Le lamine paradentali sono distinte. Il solco meckeliano è indistinguibile. I denti sono marcatamente compressi labio-lingualmente e incurvati distalmente. Da quello che appare dalle immagini in Milner (2002), i primi due denti dentali sono significativamente ridotti in diametro. Un dente premascellare è attribuito a Nuthetes: esso ha la sezione trasversale a “D”, con il margine linguale piatto e denticoli simili ai denti del dentale.

Milner (2002) attribuisce Nuthetes a Dromaeosauridae sulla base del ridotto solco meckeliano, margini dorsale e ventrale del dentale subparalleli, denti marcatamente incurvati caudalmente e aventi un DSDI elevato (anche se non alto come nella maggioranza dei dromaeosauridi). Se ciò fosse confermato, Nuthetes sarebbe un altro dromaeosauridae del Barremiano Inglese, dopo Ornithodesmus (vedi post apposta). Dato che i due taxa non sono comparabili sulla base del materiale noto attualmente, esisterebbe la possibilità che siano congenerici (in tal caso, il principio di priorità impone di chiamare il taxon Nuthetes).

Ovviamente, questa ipotesi va testata...

Immesso in Megamatrice, Nuthetes non risulta un dromaeosauridae, bensì un tyrannosauroide basale. Esso forma una tricotomia irrisolta con Dilong e Calamosaurus. La tricotomia è irrisolvibile per il fatto che Calamosaurus (basato su vertebre cervicali) e Nuthetes (basato su resti cranici) non possono essere comparati col materiale attualmente noto. I caratteri tyrannosauroidi condivisi con Dilong presenti in Nuthetes sono la sezione a “D” dei denti premascellari, il marcato solco laterale del dentale, l’assenza di un profondo solco meckeliano, il DSDI relativamente alto, la marcata compressione labiolinguale dei denti e la loro pronunciata curvatura apicodistale. A sostegno della interpretazione della Milner, alcuni di questi caratteri sono presenti convergentemente in alcuni dromaeosauridi. Tuttavia, sulla base dei dati presenti, appare più parsimonioso che Nuthetes sia un tyrannosauroide basale. Esiste la possibilità che nuove scoperte indichino che Calamosaurus, anch'esso del Barremiano Inglese, sia un sinonimo junior di Nuthetes.

Bibliografia:

Owen R., 1854 - On some reptilian and mammalian remains from the Purbeck. Quarterly Journals of the Geological Society of London, 10: 420-433.

Milner A. C., 2002 - Theropod Dinosaurs from the Purbeck Limestone Group, Southern England. Special Papers in Palaeontology, 68: 191-202.

5 commenti:

  1. ALEFRISK8/5/08 13:34

    Ma i premascellari a forma di "D" non sono un'autapomorfia dei tyrannosauroidi?
    Cosa c'entra coi dromeo?

    RispondiElimina
  2. Sì. Difatti ciò avvalora l'ipotesi tyrannosauroide. In ogni caso, può sempre accadere un'evoluzione convergente: va notato che in alcuni dromaesauridae la sezione dei denti premascellari ricorda quella dei tyrannosauroidi. Comunque sì, è tipica dei tyrannosauroidi.

    Approfitto per una "correzione" linguistica.

    La tua domanda andrebbe espressa con:
    "Ma i premascellari a forma di "D" non sono un'autapomorfia DI TYRANNOSAUROIDEA?"; oppure con "Ma i premascellari a forma di "D" non sono una SINAPOMORFIA dei tyrannosauroidei?".

    L'autapomorfia appartiene ad un taxon al singolare (Tyrannosauroidea), oppure può essere citata come una sinapomorfia dei membri di quel taxon (i tyrannosauroidei).

    RispondiElimina
  3. ALEFRISK9/5/08 17:50

    Grazie per la correzione Doc;)
    E se parlo di SInplesiomorfia? Vale la stessa cosa di sinapomorfia ovvero devo riferirmi a più taxa?

    RispondiElimina
  4. Una siMplesiomorfia è un carattere primitivo condiviso... Ad esempio, Nuthetes e i dromeosauri condividono la presenza di denti dentali... ciò è simplesiomorfico, quindi non utile per stabilire le affinità...

    RispondiElimina
  5. OK grazie ;)

    RispondiElimina

ATTENZIONE:
- COMMENTI OFFENSIVI, VOLGARI O SPAM SARANNO ELIMINATI. -
- I COMMENTI ANONIMI O PRIVI DI FIRMA SARANNO ELIMINATI. -