15 marzo 2015

Homo rex

Ispirato dal precedente post, ecco un breve post totalmente demenziale, nel quale il solito antropocentrismo nell'illustrare Tyrannosaurus è stato rovesciato: in base al ben più nobile tyrannosaurocentrismo, ho illustrato Homo. Eccolo, con mandibole e braccia proporzionate come nell'illustre theropode.
Lo so, è domenica mattina...

4 commenti:

  1. spassoso :)
    Emiliano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma anche istruttivo sinceramente - in questo modo si vede molto chiaramente come gli arti non siano vestigiali nè atrofizzati (non eccessivamente almno) o afunzionali.
      non vorrei avere quelle proporzioni, ma c'è chi le ha (purtroppo) e le braccia le usa eccome: del resto è letteralmente "visibile" che possano essere usate in molti modi.
      Emiliano

      Elimina
  2. Ahahahah inquietante a dir poco... l esatto contrario del modello di Dale Russell, che
    e era il trionfo dell antropocentrismo in campo teropode
    Riccardo Cori

    RispondiElimina
  3. La domenica mattina è bella per questo... anche se sarebbe bello vedere uno scheletro di Homo rex completamente "calibrato"... anche con gli arti inferiori ecc ecc
    -Riccardo Cori

    RispondiElimina

ATTENZIONE:
- COMMENTI OFFENSIVI, VOLGARI O SPAM SARANNO ELIMINATI. -
- I COMMENTI ANONIMI O PRIVI DI FIRMA SARANNO ELIMINATI. -