19 novembre 2013

Il preoccupante caso del preoccupato Ingenia [AGGIORNAMENTO]

Come segnalato da Jaime Headden, è stato pubblicato un breve studio su Zootaxa che risolve la controversia tassonomica sul nome dell'oviraptoride "Ingenia" yanshini Barsold 1981, ora ribattezzato Ajancingenia yanshini Easter 2013.
Mentre leggevo Easter (2013) mi sono domandato: come mai Barsbold non è tra gli autori di questo nuovo articolo? Non mi risulta che egli sia deceduto, pertanto, è norma (e segno di professionalità deontologica) di includere l'autore della specie originaria come co-autore di ogni revisione tassonomica. Difatti, Barsbold era al corrente della necessità di ribattezzare quel taxon (Auditore, pers. com): quindi, come mai Barsbold non è né co-autore né incluso nel processo di revisione del nome? Ciò è molto sospetto, e ricorda in parte il caso di Megapnosaurus.
Questa anomalia di metodo, o perlomeno "pecca", presente in Easter (2013) è diventata un vero sospetto di "irregolarità" quando ho letto la sezione relativa all'olotipo ed al paratipo di Ajancingenia. La riporto esattamente come è in Easter (2013):

C'è qualcosa che non mi convince in questo testo: non è la prima volta che lo leggo... Infatti, io conosco chi usa questo stile di scrittura nello stilare testi di tassonomia. Infatti, se andate alla pagina relativa ad "Ingenia" sul Theropod Database di M. Mortimer, scoprirete che l'elenco riportato qui sopra è una copia perfetta, precisa ed identica (al netto delle misure, che sono omesse da Easter 2013) di quella presente nel sito di Mortimer:

La corrispondenza tra i due testi è assoluta: essi hanno lo stesso ordine con cui sono elencate le ossa e le medesime parole usate quando si tratta di più elementi associati! E questa non può essere una coincidenza: la probabilità che due autori riscrivano indipendentemente la stessa sezione con le stesse parole, e lo stesso ordine di elenco, è praticamente nulla. Ad esempio, notate l'espressione "postcrania including eight sacral vertebrae", nel paratipo: è impossibile che due autori scrivano la medesima frase nel medesimo modo e con la medesima sequenza (io avrei elencato postcranio e sacrali separatamente, come difatti è scritto nell'elenco del materiale olotipico. Questa differenza rimarca l'identità dei due testi: i due stili cambiano da olotipo a paratipo in ambo le versioni).
Pertanto, ci sono due uniche spiegazioni, alternative:

Jesse Easter e Mickey Mortimer sono la stessa persona.
oppure, 
Jesse Easter ha plagiato il testo dal sito di Mickey Mortimer.

Questo plagio evidente, sommato all'anomalia dell'assenza di Barsbold tra gli autori, è più di un mero sospetto: questo episodio ha alcuni punti poco chiari che richiedono un chiarimento da parte dell'autore.

AGGIORNAMENTO: Mickey Mortimer ha scritto un post molto illuminante su questa faccenda. Come sospettavo, Jesse Easter ha spudoratamente plagiato la maggioranza del testo dal sito di Mortimer per "creare" il suo articolo. Inoltre, sempre Easter millanta di aver contattato Barsbold invano (eventualità poco credibile, dato che Barsbold è reperibile via email), e che l'assenza della citazione di Mortimer nemmeno nei ringraziamenti o come "pers. com." sia stata una scelta editoriale, non sua. Infine, oltre a mentire spudoratamente, si scopre che questo Jesse Easter, nel vantarsi in un forum di paleo-appassionati per la propria pubblicazione, dichiara di aver iniziato questo studio dopo aver contattato Barsbold, quindi contraddicendo le sue stesse parole di sopra. Insomma, questo tizio è un plagiatore, un bugiardo ed un mitomane.
Ma guarda... e così si scopre che questo tizio è l'ennesimo pseudo-esperto che scrive di paleontologia online copiando e plagiando le idee e gli scritti di altre persone, per poi attribuirsi la paternità del lavoro... una categoria che chi legge questo blog ha già imparato in passato a conoscere. Come vedete, purtroppo, l'epidemia dei paleontologi amatoriali copia-e-incolla, che ho più volte attaccato, sta diventando una pandemia di proporzioni sempre peggiori: non più soltanto bimbominkia dalla grammatica illeggibile, ora abbiamo fantomatici revisori tassonomici che si atteggiano a veri paleontologi e sfornano letteratura di serie B plagiando spudoratamente dal lavoro altrui.

Come nota positiva: notare che questo tizio è stato smascherato in meno di 24 ore. Quindi, evitate di seguire le sue gesta: così come è diventato facile "creare" blog e articoli copiando, allo stesso modo è diventato molto facile scovare i falsi e le bufale.

Bibliografia:
Easter, J. 2013. A new name for the oviraptorid dinosaur “Ingeniayanshini (Barsbold, 1981; preoccupied by Gerlash, 1957). Zootaxa 3737 (2): 184-190.

5 commenti:

  1. Anche a me capitò di segnalare un caso di possibile plagio, avvenuto su un quotidiano, che riportava un articolo una cui parte era evidentemente copiata da un post su un sito internet, ma fortunatamente venne fuori che l'autore era lo stesso. Quanto è diffuso l'uso di pseudonimi fra i paleontologi?
    Facci sapere come va a finire...

    Roberto

    RispondiElimina
  2. La battuta sul fatto che potessero essere la stessa persona era una domanda retorica: è ovvio che non lo sono.
    La faccenda finisce qui: il nome è valido, così come lo è la pubblicazione. Resta solo un pessimo episodio sul piano deontologico.

    RispondiElimina
  3. Someone screwed the pooch.

    RispondiElimina
  4. Mr. Easter believes deleting said post will make it vanish, yet--

    Here you can read the pre-altered post he wrote BEFORE this situation blew up:
    http://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache:http://www.thefossilforum.com/index.php?/topic/42171-ingenia-gets-a-new-name/

    " I undertook this project back in the spring after consulting with Rinchen Barsbold, who originally named the dinosaur Ingenia"

    And here you can read what he edited it to after the situation blew up:


    http://www.webcitation.org/query?url=http%3A%2F%2Fwww.thefossilforum.com%2Findex.php%3F%2Ftopic%2F42171-ingenia-gets-a-new-name%2F&date=2013-11-19

    " I undertook this project back in the spring after attempting to consult with Rinchen Barsbold, who originally named the dinosaur Ingenia."

    And now you will find the original post is nowhere to be found after being mentioned on this blog! :-)

    http://www.thefossilforum.com/index.php?/topic/42171-ingenia-gets-a-new-name/

    RispondiElimina
  5. Mr. Easter claimed he would issue an "official statement" in "a few days" on 19/11/2013 but no new developments have occurred to date (12/12/2013).

    RispondiElimina

ATTENZIONE:
- COMMENTI OFFENSIVI, VOLGARI O SPAM SARANNO ELIMINATI. -
- I COMMENTI ANONIMI O PRIVI DI FIRMA SARANNO ELIMINATI. -