28 gennaio 2013

Confronti tra Eosinopteryx, Anchiornis e Xiaotingia

Recentemente, ho parlato del nuovo paraviano giurassico Eosinopteryx (Godefroit et al. 2013), ed ho valutato se l'unico esemplare di questo taxon sia basato su un esemplare immaturo, dato che alcune caratteristiche (la testa relativamente grande, il muso corto, la relativa riduzione del piumaggio) parrebbero essere caratteri dovuti più alla condizione ontogenetica giovanile che attributi della specie.
Ciò è significativo, considerando che Eosinopteryx è simpatrico con Anchiornis e Xiaotingia, e risulta nell'analisi di Godefroit et al. (2013) sister-taxon di Anchiornis. Ciò quindi potrebbe avallare una sinonimia con Anchiornis, se l'olotipo di Eosinopteryx risultasse effettivamente un giovane Anchiornis.
Per stabilire se Eosinopteryx sia sinonimo o meno con Anchiornis, occorre determinare delle differenze che non siano riconducibili allo stadio giovanile (possibile, ma non ancora dimostrato) per l'unico esemplare di Eosinopteryx.
Siccome ho avuto l'opportunità di disporre del materiale di Eosinopteryx ben prima della sua pubblicazione ufficiale (da oltre un anno sto collaborando con alcuni autori di quello studio), ho avuto modo di visionare in dettaglio le differenze e le somiglianze tra i vari paraviani basali in questione. In particolare, i vari taxa differiscono per i seguenti caratteri:
Il processo posterodorsale del lacrimale di Eosinopteryx è relativamente più lungo che in Anchiornis. Ciò potrebbe essere legato alle maggiori dimensioni dell'orbita, e quindi ad uno stadio giovanile? Interessante notare che Xiaotingia abbia un cranio relativamente corto con muso ridotto, come Eosinopteryx, ma processo posterodorsale del lacrimale corto come Anchiornis.
Eosinopteryx ha caudali distali relativamente più corte di Anchiornis, ed un ampio contatto tra il carpale semilunato e il primo metacarpale, mentre tale contatto è ridotto in Anchiornis. Inoltre, rapportati al femore, Eosinopteryx ha scapola ed arti anteriori più corti e gracili rispetto ad Anchiornis. La lama postacetabolare di Eosinopteryx è molto assottigliata e falciforme, mentre in Anchiornis è più robusta. Il pube di Eosinopteryx è circa 3/4 del femore, mentre in Anchiornis è subequale al femore. Infine, gli ungueali del piede sono più corti in Eosinopteryx rispetto ad Anchiornis, ed il secondo dito non è particolarmente espanso rispetto agli altri. Il coracoide di Eosinopteryx non mostra i forami che diagnosticano Anchiornis. Tutte queste differenze sono interpretabili come meramente ontogenetiche? Per ora, i due taxa sono considerati come distinti.
Può Eosinopteryx essere un esemplare giovanile di Xiaotingia? I due differiscono nella lunghezza del processo posterodorsale lacrimale (ma, come ho scritto sopra, ciò potrebbe essere legato all'ontogenesi). Xiaotingia ha un forame surangolare ipertrofico. Non vedo traccia di una simile struttura in Eosinopteryx. Può l'assenza del forame ipertrofico essere ontogenetica? Nei tyrannosauridi, dove il forame surangolare è ipertrofico, tale carattere è conservativo sia nei giovani che negli adulti. Pertanto, a meno che l'assenza in Eosinopteryx sia tafonomica, questo potrebbe essere un carattere che distingue i due taxa. Inoltre, Xiaotingia ha un terzo metacarpale molto robusto che è più lungo del secondo. In Eosinopteryx il terzo metacarpale è più gracile e più corto del secondo. Gli scansoriopterygidi mostrano che un terzo metacarpale più lungo del secondo è presente anche in esemplari immaturi, quindi non credo che le differenze tra Eosinopteryx e Xiaotingia nella mano siano da attribuire a differenze ontogenetiche tra gli olotipi. 
L'ischio di Eosinopteryx è molto corto e triangolare, con un processo otturatore trapezoidale posto a metà dell'ischio e un margine posterodorsale privo di processi accessori. L'ischio di Xiaotingia è molto differente, essendo relativamente più allungato, con un processo otturatore triangolare posto distalmente e distinti processi dorsali. Le differenze tra i due ischi sono troppo marcate per essere meramente ontogenetiche.
In conclusione, considero Eosinopteryx un taxon valido, distinto da Anchiornis (con riserva) e Xiaotingia (con maggiore sicurezza).

Nessun commento:

Posta un commento

ATTENZIONE:
- COMMENTI OFFENSIVI, VOLGARI O SPAM SARANNO ELIMINATI. -
- I COMMENTI ANONIMI O PRIVI DI FIRMA SARANNO ELIMINATI. -