14 ottobre 2012

Predator : x = Pliosaurus : funkei

Dimensioni stimate dell'adulto di Pliosaurus funkei (in colore, le parti preservate: rosso, complete; blu, parziali). (Modificato da Knutsen 2012).
Non sappiamo quale aspetto avessero i Giganti di Ghiaccio abbattuti da Odino. Forse, erano pliosauridi.
Tra il 2004 ed il 2011, una serie di campagne di scavo organizzate nelle remote Spitsbergen, nel circolo polare norvegese, ha rinvenuto una spettacolare concentrazione di fossili dalla Formazione Agardhfjellet, datata tra la fine del Giurassico e l'inizio del Cretacico. Tra questi, una ricca fauna a plesiosauroidi, pliosauroidi e ittiosauri, alcuni in straordinario stato di conservazione. Le informazioni preliminari su questi fossili, come spesso accade nei nostri tempi avidi di sensazionalismo, hanno generato uno dei soprannomi giornalistici più pacchiani e grossolani possibili, il fantomatico "Predator X", un presuno pliosauride gigante. Come è mia prassi, ho preferito non commentare questi rumors, in attesa delle pubblicazioni ufficiali.
In questi giorni, un volume speciale del Norwegian Journal of Geology pubblica i risultati dello studio di questi fossili (elencati in bibliografia). La ricchezza della fauna polare a rettili marini tardo-giurassici norvegesi è rappresentata da due nuovi generi di plesiosauri (Spitrasaurus e Djupedalia), due ittiosauri (Cryopterygius e Palvennia) e da una nuova specie del genere Pliosaurus, P. funkei.
Pliosaurus funkei è proprio il fantomatico "predatore variabile indipendente", ed anche se non raggiunge le dimensioni kilometriche sparate a zero da vari siti e riviste divulgative, esso è comunque nel range di dimensioni dei più grandi pliosauroidi noti: nonostante sia basato su frammenti, il cranio di questo rettile è stimabile attorno ai 3 metri di lunghezza, mentre omero e coracoide sono lunghi oltre un metro. Si tratta quindi di un animale colossale, lungo almeno 11 metri, e con una possibile massa nell'ordine delle 10t. 
Se si considera che le dimensioni generalmente attribuite al pliosauride Liopleurodon sono vistosamente esagerate, è plausibile che questo nuovo pliosauride sia il più grande predatore del Giurassico.

Bibliografia:
Jørn H. Hurum, Hans A. Nakrem, Øyvind Hammer, Espen M. Knutsen, Patrick S. Druckenmiller, Krzysztof Hryniewicz & Linn K. Novis (2012) An Arctic Lagerstätte – the Slottsmøya Member of the Agardhfjellet Formation (Upper Jurassic – Lower Cretaceous) of Spitsbergen. Norwegian Journal of Geology 92 (2-3): 55-64.
Espen M. Knutsen, Patrick S. Druckenmiller & Jørn H. Hurum (2012) Redescription and taxonomic clarification of 'Tricleidus' svalbardensis based on new material from the Agardhfjellet Formation (Middle Volgian). Norwegian Journal of Geology 92 (2-3): 175-186.
Espen M. Knutsen, Patrick S. Druckenmiller & Jørn H. Hurum (2012) Two new species of long-necked plesiosaurians (Reptilia: Sauropterygia) from the Upper Jurassic (Middle Volgian) Agardhfjellet Formation of central Spitsbergen. Norwegian Journal of Geology 92 (2-3): 187-212.
Espen M. Knutsen, Patrick S. Druckenmiller & Jørn H. Hurum (2012) A new plesiosauroid (Reptilia: Sauropterygia) from the Agardhfjellet Formation (Middle Volgian) of central Spitsbergen, Norway. Norwegian Journal of Geology 92 (2-3): 213-234.
Espen M. Knutsen, Patrick S. Druckenmiller & Jørn H. Hurum (2012) A new species of Pliosaurus (Sauropterygia: Plesiosauria) from the Middle Volgian of central Spitsbergen, Norway. Norwegian Journal of Geology 92 (2-3): 235-258.
Espen M. Knutsen (2012) A taxonomic revision of the genus Pliosaurus (Owen, 1841a) Owen, 1841b. Norwegian Journal of Geology 92 (2-3): 259-276.
Patrick S. Druckenmiller & Espen M. Knutsen (2012) Phylogenetic relationships of Upper Jurassic (Middle Volgian) plesiosaurians (Reptilia: Sauropterygia) from the Agardhfjellet Formation of central Spitsbergen, Norway. Norwegian Journal of Geology 92 (2-3): 277-­284.
Lene Liebe & Jørn Harald Hurum (2012) Gross internal structure and microstructure of plesiosaur limb bones from the Late Jurassic, central Spitsbergen. Norwegian Journal of Geology 92 (2-3): 285-309.
 

1 commento:

  1. Oh, so P. funkei is Predator X! It's annoying how papers often ignore prior popular reports and unofficial names, making described specimens harder to match to their initial announcements. Like Taniwhasaurus mikasaensis vs. "Yezosaurus".

    RispondiElimina

ATTENZIONE:
- COMMENTI OFFENSIVI, VOLGARI O SPAM SARANNO ELIMINATI. -
- I COMMENTI ANONIMI O PRIVI DI FIRMA SARANNO ELIMINATI. -