03 settembre 2012

La mamma del dinomaniaco è sempre incinta

Dramma di un profeta in patria (internautica).
Un uomo studia una vita, e lavora sodo, si applica tanto per la causa in cui crede, quella della divulgazione seria e matura, e per liberare i dinosauri (ed in particolare, i theropodi) dallo stereotipo muscolare e dall'ossessione per le dimensioni superdotate...



... e poi scopre questo:

Tutti gli stereotipi della dinomania classica, condensati in un minuto, e scaricati su una mia ricerca, una serie di miei post, una mia illustrazione!

TUTTO INUTILE!
A questo punto, potrei davvero pensare di chiudere con i theropodi e dedicarmi a discipline immuni dalla popolarizzazione, come i graptoliti, o a tematiche uber-noiose immuni dalla ben che minima attrattiva nel pubblico, come la ciclostratigrafia del Messiniano*...

*Ogni riferimento a persone realmente esistenti è puramente CAUsale.

A parte le battute, in fondo fa piacere scoprire che qualcuno attinge dalle tue ricerche per creare un video su YouTube... che stravolge totalmente il senso delle tue ricerche.

6 commenti:

  1. Dinomaniaci strike again !!! Inutile , certe cose non cambieranno mai purtroppo....
    Marco

    RispondiElimina
  2. Per capire come mai esistono i dinomaniaci forse prima bisogna capire cosa sia andato storto in questi ultimi 521 milioni di anni...
    http://lario3.blogspot.it/2012/09/sisto-caio-e-sempronio.html?spref=fb

    Valerio

    RispondiElimina
  3. Se ti può consolare, il rigore scientifico di questo blog mi ha viziato e non trovo più così interessanti come un tempo i documenti stile "Discovery channel" che tanto mi piacevano. Anzi, a costo di apparire snob, francamente mi annoiano.

    RispondiElimina
  4. In effetti quando qualcuno dedica la propria vita alla divulgazione seria e poi vede queste cose probabilmente gli cascano le braccia.

    Giulio.

    RispondiElimina
  5. Ma dai Andrea, non dirmi che ti fai scoraggiare da una s.....a come quella ;)

    Ad ogni modo io sono convinto di una cosa: se mai l'umanità potrà, un giorno, vedere i teropodi mesozoici dal vivo ne rimarrà molto delusa (ovviamente parlo dei dinomaniaci).

    Simone

    RispondiElimina
  6. Oh, ma quello non è nulla al confronto di questo.

    http://www.youtube.com/watch?v=ujlj1BYyHcQ&feature=player_embedded

    Peggio, no?

    RispondiElimina

ATTENZIONE:
- COMMENTI OFFENSIVI, VOLGARI O SPAM SARANNO ELIMINATI. -
- I COMMENTI ANONIMI O PRIVI DI FIRMA SARANNO ELIMINATI. -