08 giugno 2012

Tarbosaurus trafugato, atto secondo

Ricordate il recente caso dell'esemplare di Tarbosaurus che stava per essere venduto ad un'asta negli USA, nonostante la sua palese origine dalla Mongolia, nazione in cui è illegale trafugare fossili per essere venduti alle aste?
L'azione e la mobilitazione dei paleontologi e degli appassionati della scienza ha avuto un buon esito: l'asta è stata sospesa, ed un team congiunto americano, canadese e mongolo ha analizzato il reperto per stabilire se effettivamente esso sia un fossile dalla Mongolia.
Le conclusioni, che saranno inviate alla Presidenza della Repubblica della Mongolia affinché agisca nel modo più consono alla risoluzione della questione, possono essere lette qui, qui e qui.
Gli autori delle lettere hanno in assoluto le migliori credenziali professionali per esprimere un parere competente ed affidabile.

1 commento:

  1. La sola lettera di Currie basterebbe come prova!
    Ma alla fine la petizione è servita o no (io avevo firmato)?

    Simone

    RispondiElimina

ATTENZIONE:
- COMMENTI OFFENSIVI, VOLGARI O SPAM SARANNO ELIMINATI. -
- I COMMENTI ANONIMI O PRIVI DI FIRMA SARANNO ELIMINATI. -