22 giugno 2012

Chaoyangia reloaded

Ve lo ricordate il Medioevo della paleo-ornithologia mesozoica? Sì, il millennio scorso. Vi ricordate la misera pattuglia di uccelli mesozoici che abbiamo dovuto racimolare a fatica nel XX secolo?
Persino a metà degli anni '90 del XX secolo gli uccelli mesozoici non erano sufficienti a fare una squadra di calcio... Oggi, invece, abbiamo una schiera in crescita di piccoli eroi piumosi, al punto che non sarebbe azzardato, un giorno, poter allestire un intero campionato di calcio. Questo, in teoria, se estendiamo logicamente la diversità che conosciamo dal solo Cretacico Inferiore cinese all'intero mesozoico planetario. Ed anche se Enantiornithes la fa da padrone in termini di diversità, gli altri cladi non sono da meno. Euornithes lo tallona come secondo clade più ricco.
Il primo possibile euornite basale cinese scoperto fu Chaoyangia beishanensis (Hou e Zhang, 1993) dalla Formazione Jiufotang. Chaoyangia ha una storia travagliata di associazioni e dissociazioni di parti, alcune delle quali sono poi state identificate come taxa distinti (ad esempio, Songlingornis). Per quasi 15 anni, Chaoyangia è stato relegato all'oblio, quando la progressiva scoperta di nuove former e fossili più completi ha relegato a margine questo primo esemplare di Euornithes. Fino a questo anno, quando O'Connor e Zhou (in stampa) hanno ridescritto l'esemplare e confermato la sua validità e affinità euornithina.

A riprova che ancora molto deve essere scoperto sugli Avialae mesozoici, l'inclusione di Chaoyangia in Megamatrice produce una topologia di Euornithes molto diversa da quella di O'Connor e Zhou (in stampa). Va subito notato che Megamatrice non include alcune forme derivate come gli Hesperornithiformes, Limenavis, né taxa attuali (come Anas e Gallus, questi due se non altro perché sospetto che la loro inclusione agisca come attrattore del ramo lungo). Zhongjianornis resta esterno agli ornithothoracini.
Mi riprometto prossimamente di includere alcuni di quei taxa mancanti nella mia analisi. Nondimeno, è interessante osservare che Megamatrice abbia una diversa topologia di Songlingornithidae (clade rosso) e identifichi un inatteso clade alla base della linea dei taxa più prossimi al crown-group rispetto a Ichthyornis (linea blu), la quale include anche due taxa che normalmente risultavano enantiornithi: Bohaiornis e Mystiornis. Tale risultato merita approfondimento...


Bibliografia:
Jingmai K. O’Connor & Zhonghe Zhou (in press) A redescription of Chaoyangia beishanensis (Aves) and a comprehensive phylogeny of Mesozoic birds. Journal of Systematic Palaeontology (advance online publication) DOI:10.1080/14772019.2012.690455

Nessun commento:

Posta un commento

ATTENZIONE:
- COMMENTI OFFENSIVI, VOLGARI O SPAM SARANNO ELIMINATI. -
- I COMMENTI ANONIMI O PRIVI DI FIRMA SARANNO ELIMINATI. -