28 agosto 2009

La parola ai miei lettori


Cari affezionati Lettori di Theropoda,
lo scopo di questo blog, ormai lo saprete, è duplice:
- Aggiornarvi in tempo quasi reale sulle nuove scoperte scientifiche pubblicate sulla paleontologia dei theropodi mesozoici. Proprio per rimarcare l'amore che ho verso questa disciplina, ed il rispetto per chi mi legge, le notizie che pubblico sono sempre il risultato della mia lettura diretta delle pubblicazioni scientifiche (citate sempre in fondo ai post, al fine di permettervi di risalire alle fonti originali): qui non troverete mai dei miseri "copia ed incolla" di seconda mano, rubati da altre fonti!
- Esprimere le mie idee, ipotesi e suggestioni sulla paleontologia dei theropodi. Essendo mie personali interpretazioni, sebbene sempre motivate sulla base della letteratura scientifica, consiglio vivamente ai miei lettori di prenderle con spirito critico, ovvero, non accettarle come "oro colato" né rifiutarle per "partito preso". La discussione critica e motivata oggettivamente è l'anima della scienza, il suo modo di progredire: questo blog, nel suo piccolissimo, sostiene e propaganda questa concezione filosofica.

I miei impegni attuali limitano l'attività di pubblicazione di post. Per compensare, questo post è dedicato a voi.
Avete commenti, critiche, proposte, suggerimenti, o desideri inespressi che questo blog può soddisfare?
Come sempre, i commenti anonimi non verranno considerati.

14 commenti:

  1. Preposto che Theropoda è un blog eccellente già così com'è.

    Considerato che gli obbiettivi che ai esposto sono soddisfatti, in particolar modo il primo.

    Sottolineato che in questo momento sono piacevolmente brillo e quindi non rispondo delle mie azioni.

    Aggiunto che i miei consigli stravolgerebbero questo blog in maniera drastica e quindi sei autorizzato a farne carta igienica

    Se posso muovere delle proposte queste sono:
    Allargare il campo. Ovvero introdurre, di tanto in tanto qualche post su(ovviamente questo resta Theropoda, quindi non tutte le settimane):
    1) Più Teropodi "non dinosauri", non necessariamente mesozoici, ovvero gli uccelli (mi sembra di averti già confessato una passione per gli uccelli non volatori, andrei in visbilio anche per saperne di più su: Herperornithes, Titanoformes, Phorusrmacidae, le megafaune dell'oceania, e l'Iberomesornis).
    2) Prede dei teropodi, più post su ipotesi di ecosistemi, dinosauria non theropoda, palontologia del mesozoico, geologia del mesozoico ecc. (anche solo link argomentati di siti stranieri, o italioti, validi).
    3)Filogenetica degli Arcosautria et similia, ovvero Curotarsi (anche coccodrilli post mesozoici), Arcosauramorfa, Aviacephala, ecc. ecc. Non se li fila quasi nessuno ma sono il massimo (sono nato a Como, un giorno o l'altro faccio un imboscata a Silvio Renesto per parlare di Avicephala). Inoltre mi affascinano molto anche i mammiferi mesozoici, ma mi allargo troppo.
    4)Il tuo è il miglior blog palontologico italiano (almeno a mio avviso), quindi ogni tanto potresti illustrare (divulgare) al mondo le scoperte mesozoiche italiche, in particolar modo sbaverei per saperne di più su Besano, Cene, i giacimenti liassici trentini, quelli cretacei triestini e pugliesi ecc. sempre che pubblichino, visto che giustamente questo è un blog scientifico.

    Inoltre i teropodi del Gondwana mi piacciono molto, da bambino (inizio anni '80) sognavo di essere il primo palontologo a scoprire un dinosauro in Antartide, qualsiasi notizia di quell'emisfero mi interessa, e sono soddisfatto dallo spazio che dai a quell'emisfero.

    Torno a bere
    Erodoto.

    RispondiElimina
  2. Dimenticavo.

    Essendo io di formazione accademica uno storico, non posso che amare un post ogni tanto sulla "remota" storia della paleontologia dei theropodi (sulla falsariga di Laelaps, Tet Zoo o di Gould).

    Erodoto

    RispondiElimina
  3. La frase "Theropodi "non dinosauri"" è una bestemmia... chi scrive queste cose, anche solo tra virgolette, non ha capito niente del Blog.

    Caro Erodoto,
    il motivo principale per cui tratto principalmente di Theropodi e non di paleontologia in generale è che negli aspetti non-theropodologici della paleontologia sono sì informato, ma non al livello di dettaglio e profondità che riservo ai theropodi: temo che se mi mettessi a scrivere post su ambiti non theropodologici della paleontologia scadrei nel banale e nel già detto altrove. Ogni disciplina richiede molto studio per essere apprezzata e per permettere di produrre qualcosa di originale: per ora, io mi sento di scrivere solo di theropodi mesozoici, perché sono l'ambito nel quale posso dare il meglio in termini di conoscenza.
    Il suggerimento a scrivere di + sulla storia "remota" della paleontologia dei theropodi (diciamo dal'800 alla metà del '900) invece mi piace molto e mi impegnerò a scrivere dei post in merito.

    RispondiElimina
  4. A me Theropoda piace molto così com'è. E' una fonte inesauribile di informazioni.Come ho già detto altre volte, mi piace che ci sia qualcuno che ci mette al corrente dei nuovi studi sui Dinosauri, almeno quelli Theropodi, in tempo record, condividendo il suo sapere con gli appassionati.E' altrettanto bello conoscere la realtà di questi Animali spettacolari che anche se frammentaria è sicuramente migliore di teorie fantasiose, poetiche , ma false. Insomma, a me piaciono i Dinosauri per ciò che erano, e ogni minimo frammento di realtà su di loro, anche se limitato è un' informazione preziosa.

    Loana

    RispondiElimina
  5. More art, sir! Your art is wonderful, and doesn't show up nearly enough!

    RispondiElimina
  6. Concordo con Loana. Dopotutto, come è lo slogan del blog XD ?

    RispondiElimina
  7. I contenuti sono eccellenti, accurati e chiaramente esposti. L'unico difetto credo sia nella forma. Il template non è molto leggibile (e.g. dopo poche righe gli occhi si incrociano sulle parole bianche su sfondo nero).
    Ma forse è solo un problema mio.
    Ottmizzare gli spazi con un'altra colonna a destra potrebbe essere un'idea per rendere più accessibili alcune funzioni del blog.

    Sono inezie ovviamente.


    Fabio

    RispondiElimina
  8. Grazie, Fabio. Terrò a mente questo commento nelle prossime "ristrutturazioni estetiche" del blog.

    RispondiElimina
  9. Noooo
    Non toglieteci lo sfondo nero..... è bellissimo e aggressivo.

    Invece sulla terza colonna direi che potrebbe essere una buona idea.

    Quoto anche l'idea di più paleo arte, magari anche con ospitate, (Auditore ora è immortale e ti deve un favore, e non è l'unico genio dei pennelli che segue il blog).

    E siccome ora sono sobrio aggiungo che le interviste erano molto stimolanti, anche se comprendo che sia molto difficile farle di frequente.

    Erodoto

    RispondiElimina
  10. Marco Auditore non mi deve alcun favore: è un amico al quale va tutta la mia stima.

    RispondiElimina
  11. Ovviamente scheravo, ho un ironia un po' greve.
    Comunque vedrei volentieri un post sulla paleo arte in cui non si vede solo l'opera, ma si discute del come si è arrivati a dare una rappresentazione artistica di un concetto scientifico.

    Erodoto

    RispondiElimina
  12. Dai, voglio dar una mano a migliorare il blog (solo il miglioramento continuo ci permette di non dormire sugli allori^^)
    Il blog è molto tecnico, è questo è un bene, perchè imparo molto:
    Premettendo che non mi aspetto mica che quì si parli di ornithischi, crurotarsi, temnospondili giganti o protozoi (secondo me quando qualcuno ti chiede di parlar di non teropodi è un bel complimento, dato che (almeno io), se ti chiedessi ciò sarebbe perchè apprezzo il tuo metodo che usi sui teropodi e vorrei lo usassi anche altrove (ma nessuno è Dio), però mi aspetto che si parli di teropodi (anche solo mesozoici, anche se allora il blog dovrebbe chiamarsi theropoda mesozoica) a 360°: quì si parla quasi sempre di coelurosauri. Son sicuro che a un lettore che apprezza i teropodi nella loro globalità piacerebbe molto legger su celofisoidi, dilofosauridi (ai quale è dedicato un solo misero post!), megalosauridi (quasi mai citati, poverini XD), sinraptoridi e noasauridi (non li conosco e vorrei approfondire), e ovviamente gli aviani mesozoici: confuciusornitiformi, esperorniti (ho sempre voluto saper come si muovevan sull'asciutto), e il piccolo ichthyornis
    -Le origini dei teropodi: herrerasauri (ammettendo che sian teropodi, io sto ancora aspettando la ri-descrizione di staurikosaurus XD), guaibasauridi e la base estrema di eusaurischia o saurischia(dato che i saurischi basali assomiglian più a dei teropodi che a dei sauropodomorfi, benchè al contrario di come si pensava, eran prevalentemente erbivori e non carnivori; del resto hai già parlato di panphagia...)
    Dei due punti citati sopra anche post tipo quello sulla morfologia funzionale degli spinosauridi (che ho apprezzato molto, ma mi pare stava anche su ultrazionale), ma per altri teropodi
    -Spiegare i punti a favore e a sfavore dell'ipotesi coelophysoidea interno a Ceratosauria (Ovvero, la diatriba Carrano-Rauhut vs. Tykoski-Padian), citata l'anno scorso
    -Personalmente apprezzo moltissimo quando rivivi taxa dimenticati nell'oblio, nomen dubium o incertae sedis, tipo quando hai parlato dell'ignoto labocania, bahariasaurus, kakuru, ecc... Quindi dico che mi piacerebber moltissimo più post su taxa frammentari o mega-incasinati o semplicemente di cui non hai ancora parlato, tipo becklespinax, acrocanthosaurus, metriacanthosaurus (questo mi intriga moltissimo) tyrannotitan (manco mai nominato), dato che così porti all'attenzione taxa "ignorati"
    -Ora che ho "riportato" alla tua attenzione Eshanosaurus, sono sicuro che faresti molto felice i lettori (almeno me) con quel post che hai detto che hai scritto ma che poi non hai postato. Sarebbe molto bello un post analogo a questo
    http://theropoda.blogspot.com/2009/01/afrovenator-spinostropheus-e-jobaria.html
    dove spieghi il come e il perchè dell'età della formatzione di Eshanosaurus
    E poi... che fine han fatto majungasaurus anfibio e l'herrerasauro giurassico? E nuovi argomenti tipo... il "dilofosauride piumoso", Iliosuchus,
    e come avevi detto quì
    http://theropoda.blogspot.com/2008/07/le-preferenze-dei-lettori-e-le-mie.html
    qualcosa anche sui compsognatidi, oviraptorosauri, "coeluridi", etc...
    -Dato che anche l'occhio "vuole la sua parte" sarebbe bellissimo postare delle immagini scheletriche di ricostruzioni di teropodi, alla scott hartman per così dire o tipo quel bellissimo spinosaurus di lukas panzarin che non riesco a trovare
    -Concordo con erodoto: post "sognatori" sulla storia della "teropodologia" farebbero molto bene, magari anche raccontando come la concezione di teropode è cambiata dal "Goniopoda" fino all'attualissimo "All taxa closer 2 Passer domesticus than 2 Saltasaurus loricatus"
    -Ultimissima cosa: quando alla fine del blog citi la bibliografia, sarebbe bello se cliccandola si potesse subito andare alla pagina relativa dove la si può scaricare, perchè almeno io (non so gli altri) son talmente sfigato che quando faccio copia incolla su google poi non la trovo quasi mai. In questo modo invoglieresti di più i lettori "pigri" a scaricare pdf veritieri
    Beh, e tutto (forse troppo^^)

    RispondiElimina
  13. Fabrizio, mi chiedi un anno di post...
    Qualcosa vedrò di fare... come ho scritto di recente, è un periodo impegnativo per me, non ho tutto il tempo che voglio. Comunque, mi impegnerò di più con i non-coelurosauri.

    Per i link, mi spiace, ma buona parte degli articoli non li scarico dalla rete, ma me li faccio inviare da amici o colleghi. Alcuni non li ho nemmeno in .pdf ma solo cartacei.

    RispondiElimina
  14. Sai che mi piacerebbe moltissimo? Un post sui teropodi peruviani. I miei genitori son del perù, io ci son andato 2 volte (da piccolo e nel 2001). Sarebbe molto interessante sapere quali teropodi (meno male che amo gli abelisauroidi!) conquistarono quella terra...

    Se sapresti cosa ho trovato sul web in spagnolo rabbrividiresti... in confronto la divulgazione paleontologica a opera dei media italiani è MEGLIO DI UN PDF! XD

    "En Bagua también existió el METATARSO, un dinosaurio carnívoro, feroz depredador que acechaba a sus víctimas escondido entre los árboles"
    Ovvero "A bagua visse il METATARSO, un dinosauro carnivoro, feroce predatore che minacciava le sua vittime nascosto fra gli alberi"
    Il sito colpevole è...
    http://www.netsaber.com.br/resumos/ver_resumo_c_49198.html
    Adesso il metatarso è un dinosauro carnivoro?! WTF?! Poi parlan di Carnotaurus e di ornitomimosauri a puno, ma forse è son solo altre boiate...

    Così, come hai parlato dei teropodi dell'istriaci, bulgari, o mongoli de giurassico...
    Se hai voglia e tempo, per favore, fanne un post :-)

    RispondiElimina

ATTENZIONE:
- COMMENTI OFFENSIVI, VOLGARI O SPAM SARANNO ELIMINATI. -
- I COMMENTI ANONIMI O PRIVI DI FIRMA SARANNO ELIMINATI. -