30 giugno 2011

TERRA NOVA è già vecchia

La mia personale interpretazione di Terra Nova. L'originale di questo poster è discusso qui.
Quando pensi di aver consumato tutta la riserva di errori e falsi miti sui dinosauri, ecco che il buon Spielberg ti sforna una nuova serie che ti darà da postare per altri anni. Parlo di Terra Nova, serie fantascientifica a sfondo Mesozoico ad uso e consumo dinomaniacale che, a quanto vedo da questo poster anticipatore, continua indefessamente a perpetuare errori e mistificazioni. Brian Switek ha ampiamente evidenziato tutte le brutture di questo theropode soprannominato "Slasher" (tra cui le solite mani slogate in pronazione e posture antropomorfe e la cronica assenza di piumaggio in un palese maniraptoro), quindi vi rimando al suo post per i dettagli. Invece, come vedete sopra, ho voluto parodiare il poster creando un monito per tutti i futuri fan terranoviani. 
Se questo è l'antipasto, avrò veramente un sacco di roba da masticare...

12 commenti:

  1. Penso sia un telefim, personalmente non ci vedo nulla di 'blasfemo'.Qualche parere sulla serie documentaristica della BBC sui dinosauri?

    RispondiElimina
  2. Bisogna proprio NON AMARE LA SCIENZA per dire che non ci si vede nulla di blasfemo.

    un Veneto

    RispondiElimina
  3. I hate the noasaurid/oviraptorid hybrid head the most.


    Paul W.

    RispondiElimina
  4. Is anyone else having problems with Theropoda?

    For me I can only see the most recent article on the page and not any others.

    Is this a bug or the authors intent?

    RispondiElimina
  5. bon dai, magari hanno fatto apposta, la locandina è un po retrò come stile, anche gli homo sapiens del 2011 non si vestono come quello. magari hanno fatto apposta proprio per far arrabbiare qualcuno (...). in realtà mi sa tanto che avrai ragione.
    fortunatamente per adesso io mi immagino ancora cani da salvataggio col pelo folto.

    troco

    RispondiElimina
  6. Anche a me la locandina puzza di "provocazione" retrò voluta, proprio a far da contraltare alle super-tecniche digitali che probabilmente verranno utilizzate. Staremo a vedere.
    Quello che invece mi ha disturbato veramente è il trailer patinato. E poi la storia sembra pescare smaccatamente tra cose già viste. Per quel poco che si vede sembra un ibrido tra Avatar, Lost e Starship Troopers...
    Non so, sarà l'età, ma trovo infinitamente più emozionanti i documentari alla Attemborough. Proprio oggi Fabio Manucci mi ha segnalato su Youtube la serie Life: filmati spettacolari, tecniche di ripresa mozzafiato dove la natura che si esprime senza artifici. Una meraviglia.

    Davide Bonadonna

    RispondiElimina
  7. Troco, Davide, ho fatto pensieri simili ai vostri. Per ora, questo è quello che c'è.
    In ogni caso, siamo tutti e tre troppo "vecchi" e rodati per appassionarci a queste cose, anche nell'ipotesi remota che sia scientificamente ineccepibile.

    RispondiElimina
  8. beh, io intanto sono il più giovane ;)
    poi: perchè anche un "vecchio" non può trovare un bel prodotto che lo emozioni?
    non è forse un diritto che gli spetta?
    anzi, a maggior ragione la società culturale dovrebbe essere incentrata su una maggiore età, come era giustamente prima del boom economico.
    per quanto riguarda il rodaggio, purtroppo chi è del settore non vede più nessuna magia in quello di cui si occupa. è il prezzo che si paga a conoscere i trucchi del mestiere.
    per questo in realtà la responsabilità di offrire al pubblico un prodotto onesto e sincero è ancora più grande.

    troco

    RispondiElimina
  9. Ma alla fine, che razza di dinosauro sarebbe nella realtà?

    RispondiElimina
  10. @Antonio, mi permetto di rpovare a risponderti.
    La risposta è nessuno, non è un dinosauro, ma un mostro, una creatura mitologica utile per far una serie sf, ma venduta come realistica, o addirittura reale.

    Del resto nemmeno i _T. rex_ (per citare un topos) che vediamo in film e telefilm (e documentari) sono "reali", intendendo "scientificamente plausibili", senza addentrarci in tutto il complesso ragionamento su "vero" e "verosimile" in scienza ed arte, o nel fatto che il _T.rex_ è un "ipotesi" scienfica basata su evidenze fossili, e quindi muta in base ai dati disponibili e alla loro interpretazione (20 anni fa l'idea che fosse proto-piumato era un eresia, oggi è quasi una certezza) e nulla più.

    Valerio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, sei molto gentile, spero che non ti cancellino il messaggio!

      Elimina
  11. Io inizialmente pensavo fosse ispirato al Gigantoraptor... ma già il fatto che venga chiamato con un nome Inglese anzichè scientifico (a differenza di altri Dinosauri della serie come Carnotaurus) dimostra che è solo un'invenzione scaturita da un immondo incrocio tra un "Raptor" di JP, un Uccello senza piume ed un Tyrannosaurus dalle fattezze Oviraptorosauriane. Un mostro nel vero e proprio senso della parola, che non fa altro che instaurare ancora meglio nella mente della gente il fatto che i Dinosauri siano appunto solo dei mostri mangiauomini alienoidi invece che creature bellissime e paragonabili ad Uccelli estinti ed erbivore nella maggior parte dei casi.

    RispondiElimina

ATTENZIONE:
- COMMENTI OFFENSIVI, VOLGARI O SPAM SARANNO ELIMINATI. -
- I COMMENTI ANONIMI O PRIVI DI FIRMA SARANNO ELIMINATI. -