26 marzo 2010

Se non fosse per l'assenza di autapomorfie, meriterebbe di essere chiamato: "Ozraptorex"


Un ipotetico tyrannosauroide polare ucronico dal mondo di Specworld, forse più reale di quanto si pensasse...
Questo post è la continuazione del precedente.
Il risultato di Megamatrice alla luce dei dettagli espressi in Benson et al (2010) e della interessante discussione che ho avuto questa mattina con Roger Benson (da cui è scaturito il carattere # 1223 relativo alla rugosità muscolare laterale del peduncolo iliaco del pube) produce un risultato che conferma pienamente l'ipotesi degli autori dello studio pubblicato oggi su Science.
L'ipotesi più plausibile dell'affinità del pube australiano (in attesa di dati futuri, ma comunque robusta) è che esso appartiene ad un Tyrannosauroidea di taglia medio-piccola (lungo circa 3 metri) filogeneticamente più derivato di Raptorex, Eotyrannus e Bagaraatan, e prossimo (sebbene esterno) a Tyrannosauridae.
Quindi, non ci sono obiezioni particolari ad ipotizzare che l'Australia meridionale di 110 milioni di anni fa, collocata all'interno del Circolo Polare Antartico (con tutte le implicazioni paleoclimatiche che ne derivano, tra cui, un possibile aspetto come quello che apre il post) fosse popolata da tyrannosauroidi morfologicamente simili a Raptorex e Alioramus, adattati alle rigide condizioni sub-antartiche temperato-fredde di quegli ambienti estremi.

3 commenti:

  1. E' MERAVIGLIOSO scoprire che cose mettenti in crisi i modelli precedenti... davvero!

    RispondiElimina
  2. Mi permetto di fare un ragionamento in libertà, forse in parte figlio della mancanza di scientificità della rete.

    Dinosaur Cove (albiano inferiore, gruppo otway) e i limitrofi giacimenti del gruppo Strzeleki (aptiano superiore) dell'Australia meridionale hanno fornito una ricca messe di fossili, anche se purtroppo per lo più frammentari. Sopratutto hanno una fauna veramente particolare, e singolarmente laurasiatica.

    Nel primo abbiamo un Tyrannosauroidea derivato (che come dicevi tu nel post su _Kakuru kujani_ non è così impensabile) _Timimus_ (di cui ti sei occupato per dire che probabilmente non è un ornithomimide) un probabile ankylosauro (ankylosauridae in gondwana?), un probabile ceratopsia (sic! _Serendipaceratops_), possibili (ma improbabili) dromaeosauri e caenognatidi, moltissimi ipsilodonti come _Leallynasaurus_ e _Atlascoposaurus_.

    Nel secondo un altro florilegio di ipsilodonti come _Qantassaurus_ e _Fulgurotherium_, un possibile sinoraptoridae (!), ulteriori possibili denti di dromaeosauri, Nodosauridae, plesiosauri d'acqua dolce,tartarughe, pesci, uccelli, labirintodonti (estinti nel resto del mondo da quasi 100 milioni di anni), e mammiferi, non solo monotremi (che in Australia sono di casa), ma anche placentati (due specie!).
    Mancano i dinosauri tipicamente gondwanici; alcuni dei quali sono ben noti invece nell'Australia settentrionale.

    In pratica se trasportassimo la fauna di Dinosaur cove in Alaska funzionerebbe meglio che lì dov'è.
    è indubbiamente vero che molte delle attribuzioni a cladi laurasiatici fatte per animali del Victoria potrebbero essere forzature.
    Ma come spiegare questa stranezza?
    Non è forse possibile che la provincia ecologica Antartico-Australiana avesse un clima e di conseguenza una fauna simili a quelle del Nord America.
    Insomma i Carcarodontosauri, Spinosauri, Abeliosauri odiavano il freddo (magari perchè non avevano le penne), e il vuoto lasciato dal triumvirato veniva rapidamente riempito da forme che nel resto del Gondwana erano minoritarie od assenti.

    Mi chiedevo se questa domanda è stata già affrontata dagli specialisti

    Erodoto

    RispondiElimina
  3. Buona parte della tua domanda si risolve con: "è una falsa domanda".
    Come hai accennato, la maggioranza delle attribuzioni "laurasiatiche" sono molto probabilmente errate (il ceratopso è un'ulna indeterminata, i theropodi li ho già trattati in passato, il "caenagnathide" è probabilmente un Megaraptora ed invalida la presunta separazione dal Nord Australia, Rapator è un altro probabile esemplare di Megaraptora (vedi post), gli "hypsilophodonti" sono ornithischi di grado cerapode indeterminati e non hanno necessariamente legami laurasiatici). Le presunte differenze climatiche con altre zone del Gondwana sono indimostrate (ed i resti di Megaraptora le invalida), l'assenza di penne nei "triunviri" è indimostrata e si basa su un pregiudizio. Inoltre, anche ammettendo una (bizzarra) similitudine climatica tra Nordamerica e Sud-Australia, dimentichi che per andare da una zona all'altra si deve passare per le zone che tu reputi dominate da altri gruppi, e ciò è contradittorio (nel senso che non capisco come mai i taxa polari possono migrare nelle zone calde senza perdere adattamenti polari mentre quelli dei climi caldi non possono fare l'opposto).

    Pertanto, il tuo quesito è un falso problema, dovuto a mancanza di informazioni. :-)

    RispondiElimina

ATTENZIONE:
- COMMENTI OFFENSIVI, VOLGARI O SPAM SARANNO ELIMINATI. -
- I COMMENTI ANONIMI O PRIVI DI FIRMA SARANNO ELIMINATI. -