10 marzo 2008

Siamo tutti carcharodontosaurini?

Piccola nota pignola di tassonomia filogenetica.

In appendice alla descrizione di Eocarcharia, Sereno & Brusatte (2008) danno questa definizione filogenetica di Carcharodontosaurinae (attenzione alla “n”, non è CarcharodontosauriDae, ma un suo sottoclade):

Carcharodontosaurinae Stromer, 1931: The most inclusive clade containing Carcharodontosaurus saharicus Depéret and Savornin, 1927 and Giganotosaurus carolinii Coria and Salgado, 1995. (Brusatte and Sereno in press; il grassetto è mio).

Questa definizione è formalmente inutile per i carcharodontosauri, perchè, se viene applicata come è scritta (con “the most inclusive”), implica che il nome Carcharodontosaurinae è il nome di tutti gli esseri viventi! Infatti, il clade più inclusivo comprendente Carcharodontosaurus e Giganotosaurus contiene anche ogni altro essere vivente... (Per un incredibile caso di coincidenza, prima di scoprire questo errore di definizione e scrivere questo post per Theropoda, ne ho scritto uno su UltRazionale che parla proprio della definizione filogenetica della vita!).

Quindi, volendo essere fiscali, siccome la definizione di Brusatte & Sereno (in press) per Carcharodontosaurinae è un sinonimo di quella di Panbiota Wagner (2004: la quale ha la precedenza per il principio di priorità), essa deve essere rigettata.

Ovviamente, Brusatte & Sereno devono essersi distratti. Il dubbio è: intendevano dire non “The most inclusive clade” ma bensì “The least inclusive clade”, oppure hanno sbagliato nello scrivere “and Giganotosaurus” al posto di “but not Giganotosaurus”? Spero vivamente che intendessero il secondo caso, perché così non entrerebbero in conflitto con la definizione di Giganotosaurinae fornita da Coria & Currie, 2006.

Bibliografia:

Brusatte, S.L., & Sereno, P.C. (in press). Phylogeny of Allosauroidea (Dinosauria: Theropoda): comparative analysis and resolution. Journal of Systematic Palaeontology.

Coria R. A. & Currie P. J. 2006. A new carcharodontosaurid (Dinosauria, Theropoda) from the Upper Cretaceous of Argentina. Geodiversitas 28 (1) : 71-118.

Sereno, P.C. & Brusatte, S.L. 2008. Basal abelisaurid and carcharodontosaurid theropods from the Lower Cretaceous Elrhaz Formation of Niger. Acta Palaeontologica Polonica 53 (1): 15–46.

10 commenti:

  1. Non sapevo esistesse^^ Fra l'altro anche Giganotosaurinae mi pare non sia più valido...^^

    PS: evidentemente Sereno & Brusatte si erano fatti una sbronzata Xd

    RispondiElimina
  2. Giganotosaurinae, come definizione, è ancora valido: probabilmente comprende, oltre a Giganotosaurus, almeno Mapusaurus.

    PS per Fabio: ti è arrivata la mia risposta alla mail?

    RispondiElimina
  3. "PS per Fabio: ti è arrivata la mia risposta alla mail?"

    La vedo solo ora...E' arrivata all'indirizzo italosaurus@splinder.com ma non fabiomanucci@alice.it...
    Strano^^

    RispondiElimina
  4. "Giganotosaurinae, come definizione, è ancora valido: probabilmente comprende, oltre a Giganotosaurus, almeno Mapusaurus"
    Comunque no...credo di no.

    Quando han classificato Mapusaurus era ancora valido ma, sempre nel 2006:

    'Giganotosaurinae belongs to Carcharodontosauridae' according to R. A. Coria and P. J. Currie 2006

    PS: finalmente rispondo alla tua mail! Guarda se è arrivata

    RispondiElimina
  5. Non capisco cosa vuoi dire.

    Spiego la mia posizione:
    Attenzione alle lettere in maiuscolo!

    1)CarcharodontosauriDae = tutti i carnosauri più vicini a Carcharodontosaurus che a Allosaurus o Sinraptor (Sereno, 2005).
    Giganotosaurus rispecchia questa definizione, quindi è un CarcharodontosauriDae.
    2)GiganotosauriNae: tutti i carnosauri più vicini a Giganotosaurus che a Carcharodontosaurus. (Coria & Currie, 2006).

    Le due definizioni non sono in conflitto: siccome Giganotosaurus risulta un carcharodonthosauridae, tutti i carnosauri più vicini a Giganotosaurus che a Carcharodontosaurus sono sia CarcharodonthosauriDae che GiganotosauriNae. Il secondo gruppo è un sottoinsieme del primo.

    Ora, bisogna sperare che Sereno e Brusatte vedano l'errore nella loro definizione di CarcharodontosauriNae e la modifichino... altrimenti manderò loro una mail...

    RispondiElimina
  6. Devo essermi mal espresso:

    "GiganotosauriNae: tutti i carnosauri più vicini a Giganotosaurus che a Carcharodontosaurus. (Coria & Currie, 2006)"

    Con la scoperta del Mapusaurus Coria & Currie hanno eretto la sottofamiglia dei Giganotosaurinae. Anche Tyrannotitan veniva considerato un possibile Giganotosaurinae. Però, sempre nel 2006, i 2 studiosi hanno invalidato il tutto.

    FONTE notizia: The Paleobiology Database

    RispondiElimina
  7. Una domanda un pò inerente al post, ma che comunque ha a che fare con Carcharodontosaurus: IPHG (l'olotipo, trovato da Stromer) era un sub adulto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cosa significa "sub adulto"?
      Se sai rispondere a questa domanda ottieni anche la risposta alla domanda sull'esemplare di Stromer.

      Elimina
    2. Un esemplare sub adulto è un animale completamente sviluppato ma non ancora in grado di riprodursi.

      Ho sbagliato, vero?

      Elimina
    3. S, hai sbagliato. In base alla tua definizione, anche l'olotipo di Scipionyx è "sub adulto".
      PS: Un "sub adulto" è un Homo sapiens maggiorenne munito di muta e capace di compiere immersioni.

      L'esemplare di Stromer è andato distrutto, pertanto non è possibile effettuare quel genere di analisi per stabilirne nel dettaglio lo stadio ontogenetico. In base alla descrizione pubblicata da Stromer, l'esemplare risultava sicuramente non-giovanile, e plausibilmente maturo.
      PS: l'esemplare di Stromer era molto incompleto, pertanto non ha senso stabilire quanto fosse lungo, grande, alto, spesso, pesante, massiccio, grosso o cattivo...

      Elimina

ATTENZIONE:
- COMMENTI OFFENSIVI, VOLGARI O SPAM SARANNO ELIMINATI. -
- I COMMENTI ANONIMI O PRIVI DI FIRMA SARANNO ELIMINATI. -