02 dicembre 2010

Coming Soon: Quo vadis, Zuolong?

Mickey mi ha preceduto nell'introdurre questo nuovo theropode nella blogosfera. ;-)
Si tratta di un esemplare molto interessante, che mi impegnerà alcune ore di codifica in Megamatrice (attualmente con 1303 caratteri... quindi non è uno scherzo codificare un esemplare così relativamente completo e ben descritto).
Restate collegati: sono curioso anche io di vedere dove si collocherà...

2 commenti:

  1. Quanto può essere "disturbante" per megamatrice che un esemplare così completo ma anche così ricco di possibili implicazioni sia un sub-adulto?

    (scusa se sono pleonastico e quello che ti ho chiesto è già parte del post che stai preparando)

    Erodoto

    RispondiElimina
  2. Poco o nulla disturbante.
    Megamatrice ha già altri taxa basati solo su esemplari immaturi. Ad esempio, Baryonyx (l'unico esemplare noto non è adulto), Scipionyx, Raptorex, ecc...
    La soluzione in tutti questi casi è semplicemente di non codificare questi taxa per quei caratteri la cui condizione si modifica durante la crescita, e che nei giovani mantiente la condizione primitiva indipendentemente dallo stato adulto. Ad esempio, i caratteri come la presenza di ornamentazioni craniche, ossificazioni di ossa, ecc...
    I programmi filogenetici sono in grado di leggere le incertezze nelle codifiche (i caratteri codificati col punto di domanda "?"), quindi, la soluzione ideale per i taxa basati su esemplari immaturi, di cui non conosciamo quel particolare carattere nell'adulto, è di codificarli provvisoriamente come sconosciuti per quei caratteri.

    RispondiElimina

ATTENZIONE:
- COMMENTI OFFENSIVI, VOLGARI O SPAM SARANNO ELIMINATI. -
- I COMMENTI ANONIMI O PRIVI DI FIRMA SARANNO ELIMINATI. -