19 marzo 2010

Lo squisito _Linheraptor_ Xu et al. (2010) ed il destino di _Tsaagan_

Una delle eredità più dannose della sistematica di Linneo è il concetto di rango tassonomico, ovvero, l'idea che due cladi battezzati con lo stesso suffisso, ad esempio "-idae", siano delle entità analoghe sotto un qualche (non ben specificato) criterio di gerarchia naturale. Ovvero, il fatto che un gruppo sia arbitrariamente considerato "una famiglia" implicherebbe che esso sia "analogo" ad altri gruppi considerati anche essi famiglie. Ciò è assurdo e insensato. Credete forse che per il solo fatto di essere entrambi considerati "famiglie" i cladi Hominidae e Dromaeosauridae siano tassonomicamente analoghi? Il primo è un piccolo clade di mammiferi  oggi ridotto ad una sola specie, nato meno di 10 milioni di anni fa, vissuto prettamente in Africa e solo da poco cosmopolita; l'altro è un enorme clade mondiale di theropodi durato almeno 80 milioni di anni, distribuito sull'intero pianeta, e che per buona parte della sua storia era composto da numerosi generi, molto diversificati e occupanti almeno 3 ordini di grandezza dimensionale (da meno di un kg fino a quasi mezza tonnellata). 
Un nuovo tassello di questa grande radiazione maniraptoriana di successo è stato pubblicato oggi.

Xu et al. (2010) descrivono preliminarmente un esemplare articolato e molto ben conservato di un dromaeosuridae di taglia media (2 metri di lunghezza) dal Cretacico Superiore della Mongolia Interna (Cina) e lo battezzano Linheraptor exquisitus ("squisito" per via della sua preservazione ottimale). Data la conservazione del reperto, è in preparazione uno studio più dettagliato, ma già l'articolo attuale mostra un animale con una morfologia intermedia tra gli Eudromaeosauria basali (come Velociraptor) e i Microraptoria. Inoltre, Linheraptor presenta caratteri derivati unici con il frammentario Tsaagan (basato su un cranio completo e pochi altri resti), anch'esso intermedio tra microraptori ed eudromaeosauri, e dimostra quindi l'esistenza di un sottoclade di dromaeosauridi che sicuramente aiuterà a risolvere le complicate relazioni tra le forme più derivate. Non ho ancora immesso Linheraptor in Megamatrice, quindi non posso per ora dire molto su come esso influirà sulla topologia dei dromaeosauridi.
Questo taxon è il quinto Dromaeosauridae dall'alto Cretacico Superiore della regione mongolica (assieme a Velociraptor mongoliensis, "V." osmolskae*, Tsaagan e Mahakala): ciò dimostra che questi theropodi erano molto diversificati, e che, come sta apparendo sempre più chiaro, le nostre conoscenze dei dinosauri di taglia medio-piccola sono probabilmente solo una misera sottostima della reale biodiversità mesozoica.

Ringrazio Tom Holtz per le informazioni su questo nuovo studio.

* La mia opinione su "Velociraptor" osmolskae è che esso non sia attribuibile a quel genere, bensì che sia più affine a Tsaagan: a questo proposito, sarà interessante confrontarlo con Linheraptor.

Bibliografia:
Xu, X., Choinere, J., Pittman, M., Tan, Q., Xiao, D., Li, Z., Tan, L., Clark, J., Norell, M., Hone, D.W.E., & Sullivan, C. A new dromaeosaurid (Dinosauria: Theropoda) from the Upper Cretaceous Wulansuhai Formation of Inner Mongolia, China. Zootaxa, 2403: 1-9.

14 commenti:

  1. The obvious problem in using Linnean taxonomy for extinct creatures is that it's a cumulative process. Oviraptors and velociraptors were discovered and first classified as just ordinary new species of ornithomimids. Later, a massive amount of new species, genera and information was added, and what is supposed to be just new genera became raised to families, and now to suprafamilial rankings. I think it's very implausible that a 80-million-aged group was just a "family". Probably in the future new evidences will split them in many families, due their geographic and chronologic range.

    RispondiElimina
  2. My solution is simpler: just stop using obsolete and meaningless concepts as "families", "orders", "infraorders", "subnanoinfraorders", "classes" and so on. Using only un-ranked groups (regardless of their suffixes) we will be free from non-sense concepts developed in pre-Darwinian times by Linnean non-evolutionist taxonomy.

    RispondiElimina
  3. Well, there certainly was a time when the clade Dromaeosauridae was only as old as Hominidae is now. Maybe there was only one species of them around at that time, too...

    It's not the differing size and longevity of various same-rank clades that makes Linnean taxonomy messy, it's the fact that Linneaus wasn't accounting for "deep time" at all.

    RispondiElimina
  4. The rank-based taxonomy is meaningless also without accounting the deep time.
    What makes the modern clades Hominidae and Equidae "similar-ranked"?

    RispondiElimina
  5. They are "similar-ranked" just to keep the same Linnean original ranking. And to be more rigorous, oldest Linnean systems didn't include families. The original sense of genera was more like traditional families: genus Felis included all felids; Canis all canids (plus hyenas); Equus all equids, etc.
    The use of familial names usually keep a very conservative definition, it's like we get stuck in Linnean taxa. Equidae originated in Late Eocene; while Hominidae in Miocene; surely to be more reasonable equids could be split at least into four families: archaic "Mesohippidae", forest-browsers "Anchitheriidae", "pseudo-horses" Hipparionidae, and Miocene-to-now Equidae. Thus we'd get similar ranked equids and hominids.

    RispondiElimina
  6. Son daccordiddismo che la cosa migliore sarebbe eliminar i rank... anchio penso che siano inutili e che sian "misleading"... Per me la cosa migliore è comparar i sister group fra di loro.... i motivi son molteplici e son chiaramente espressi quì
    http://ultrazionale.blogspot.com/2008/09/la-grande-guerra-mitologica-tardo.html
    Ma soprattutto perchè la "gerarchia" di un clade non dipende certo da come viene chiamato... per esempio se quel determinato clade chiamato megalosauroidea fosse invece stato chiamato megalosauria, oggi la gente penserebbe che è un clade "più ampio, più distribuito, più lungo, più importante, più morfologicamente e cronogeograficamente vario"... invece è sempre lo stesso clade, cambia solo il nomignolo che gli abbiamo dato NOI! Prova che eudromaeosauriA è un clade INTERNO a dromaeosauriDAE! Eppure potrebbe sembrare il contrario, se uno non conoscesse la filogenetica... infatti io l'avrei chiamato "eudromaeosauridae". Ma quest'utimo è solo il mio parere

    L'unica forse difficoltà che ci sarebbe è che i suffissi penso ci perseguiteranno a morte... tipo il suffisso dae indica sempre una famiglia, nae una sottofamiglia, oidea una superfamiglia... non so come si possan aggiustar le cose... anche se ogni suffisso fosse libero dal pregiudizio di valutazione derivato dal gruppo a cui da il nome, ci sarebbe una grandissima confusione...

    Ma soprattutto, secondo me sarebbe molto utile una rinonimizzazione dei taxon... prendiamo tyrannosauroidea. Anni fa si pensava fosse un clade poco differenziato, comprendente i tirannosauridi e qualche formetta basale affine a coelurus. Oggi invece è un clade meravigliosamente vario, dai tirannosauridi a coelurus, ai proceratosauridi a sinotyrannus, a xiongguanlong, ecc... molto vario, degno
    Ecco per me sarebbe utile poter rinonimare i taxon man mano che la loro variabilità viene scoperta.... tipo io sarei favorevole a rinonimare tyrannosauroidea "tyrannosauria", o addirittura introdurre "tyrannosauromorpha" e "tyrannosauriformes" se la variabilità dovesse alzarsi ulteriormente... e se la variabilità si innalzerà ancora (perchè fra 50 anni sono sicuro che lo sara, e di brutto) si potrebbero pure introdurre i suffissi "eu" e "neo"... tipo "neotyrannosauria". Poi l'ordine di gerarchia spetta a chie conia i taxon, ma un po' è gia intuibile

    RispondiElimina
  7. Sono daccordo con te, Andrea. Linneo a suo tempo ebbe una meravigliosa idea, ma i tempi ora sono cambiati. La vecchia Tassonomia linneana è oramai obsoleta e non spiega per niente bene i rapporti evolutivi tra le creature moderne, figuriamoci se consideriamo anche gli organismi esitinti! Piccola precisazione: della "famiglia" Hominidae oggi sopravvivono ben 3 generi e 4 specie.
    Giuseppe Mennella

    RispondiElimina
  8. Io ho usato Homimnidae nel senso comprendente solo Homo e senza gli "ex" pongidi, che considero Hominoidea.

    RispondiElimina
  9. Con la recente monografia su Deinonychosauria ad opera di Turner et al. che discute sulla questione che Linheraptor sia in realtà sinonimo di Tsaagan, è questa ipotesi davvero corretta? I due taxon si assomigliano al quanto, ma quando Linheraptor è stato eretto vuol dire che contiene sufficienti caratteri differenti dal "Mostro Bianco". Riusciresti (se posso darti del tu) a darmi qualche delucidazione a tal riguardo?

    Grazie mille in anticipo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Turner et al. (2012) comparano gli olotipi di Tsaagan e Linheraptor e notano che tutte le autapomorfie del primo sono presenti nel secondo, ed interpretano i caratteri citati da Xu et al. (2010) come differenzianti il secondo dal primo come errate interpretazioni, o variabilità intraspecifica o dovuti a fenomeni geologici (compressione, deformazione, ecc...). Senter (2011, 2012) è giunto alla stessa interpretazione. Va detto che i due esemplari provengono da formazioni distinte e che Tsaagan è privo di buona parte del postcranio, quindi potrebbero anche risultare in futuro distinguibili. Per ora, i due esemplari sono molto simili, e unirli o tenerli distinti a livello di specie o genere è probabilmente solo una questione soggettiva ("genericometrica").

      Elimina
    2. perfetto, grazie ancora per la risposta

      Elimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  11. 'Questo taxon è il quinto Dromaeosauridae dall'alto Cretacico Superiore della regione mongolica (assieme a Velociraptor mongoliensis, "V." osmolskae*, Tsaagan e Mahakala)'
    E Adasaurus? Non è un sesto dromeosauride del tardo cretaceo della mongolia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La frase si riferisce alla penecontemporaneità dei dromaeosauridi della Formazione Djadokhta e alle sue probabili estensioni coeve. Adasaurus è dalla Nemegt (più recente), mentre Achillobator è dalla Bayan Shire (più antico).

      Elimina

ATTENZIONE:
- COMMENTI OFFENSIVI, VOLGARI O SPAM SARANNO ELIMINATI. -
- I COMMENTI ANONIMI O PRIVI DI FIRMA SARANNO ELIMINATI. -